Appuntamenti
News dai soci
News dal mondo
Media e documenti

Clima, trasporti e Recovery Fund Next Generation EU. Gli atti del convegno di Kyoto Club e Transport & Environment

Si è svolto oggi il convegno annuale dedicato all’Anniversario della firma dell’Accordo di Parigi a cura di Kyoto Club e Transport & Environment. Come emerge dal rapporto commentato e realizzato dalle due Associazioni: destinare 41 miliardi del Recovery Plan alla mobilità sostenibile. Gli atti del convegno.

11 dicembre 2020

41,15 miliardi del PNRR per una ripresa sostenibile del settore trasporti italiano. Puntare su mobilità urbana e regionale, elettrificazione dei trasporti e transizione ecologica dell’industria automotive. Queste le proposte di Kyoto Club e Transport Environment illustrate nel nuovo rapporto "Un Piano di Ripresa e Resilienza per la mobilità sostenibile" (vedi pdf allegato in basso) che è stato commentato oggi in occasione del convegno annuale di Kyoto Club sull’Accordo di Parigi. Risorse che mettano al centro le città, insieme ad una green and just transition del settore produttivo del comparto trasporti. 

Secondo Kyoto Club e Transport & Environment, che hanno visionato la bozza del Consiglio dei Ministri del 7 dicembre 2020 del PNRR (vedi pdf allegato in basso), il Recovery Plan italiano è troppo sbilanciato sulle grandi opere, che assorbirebbero la maggior parte delle risorse in modo inefficiente sia dal punto di vista della necessaria e rapida decrescita delle emissioni di CO2 che è urgente indurre nel settore, sia dal punto vista sociale ed economico.  Per decarbonizzare il settore e rilanciare i trasporti in versione green servirebbero piuttosto: un deciso impulso alle reti per la ciclabilità, la pedonalità e la rigenerazione dello spazio urbano, azioni mirate per l’elettrificazione dei trasporti, il potenziamento del TPL elettrico, della mobilità condivisa e degli hub intermodali nelle stazioni, la logistica delle consegne merci a emissioni zero e un’adeguata rete di ricarica per permettere alla mobilità elettrica di continuare con il trend positivo che ha caratterizzato il 2020.  

Di questo si è parlato oggi durante il convegno annuale dedicato all'Anniversario dell'Accordo di Parigi a cura di Kyoto Club e Transport & Environment. 

I relatori intervenuti: Anna Donati, Coordinatrice del GdL "Mobilità sostenibile" di Kyoto Club, Stefano Caserini, Climalteranti.it, Luca Bonaccorsi, T&E, Francesco Ferrante, Vicepresidente Coordinamento FREE e Vicepresidente di Kyoto Club, Veronica Aneris, Direttrice T&E Italia, Tullio Berlenghi, Capo segreteria tecnica del Ministro - Ministero dell'Ambiente, Giuseppe Catalano, Capo struttura tecnica - Ministero Infrastrutture e Trasporti, Gianni Silvestrini, Direttore scientifico di Kyoto Club, Edoardo Zanchini, Vicepresidente Legambiente, Maria Grazia Midulla, Responsabile Clima Energia - Wwf Italia, Anna Gerometta, Cittadini per l'Aria, Rossella Muroni, Vicepresidente Commissione Ambiente, Territorio, Lavori Pubblici - Camera dei Deputati, Eugenio Comencini. Commissione Bilancio - Senato della Repubblica. 

Gli atti del convegno (pdf): 

Programma del convegno "Clima, Trasporti e Recovery Fund Next Generation EU (pdf)

Comunicato stampa (pdf)

Video del convegno (YouTube)

Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR) - Bozza - Decreto Consiglio dei Ministri del 7 dicembre 2020 (pdf)

Anna Donati, Kyoto Club - Un PNRR per la mobilità sostenibile in Italia (pdf)

Veronica Aneris, T&E - Proposte per il Recovery Fund italiano lato Trasporti (pdf)

Stefano Caserini, Climalteranti.it - Le evidenze scientifiche sul clima e l'urgenza di agire (pdf) 

Luca Bonaccorsi, T&E - Strategia Europea per Recovery Resilience Fund/Netx Generation EU (pdf)

Anna Gerometta, Cittadini per l'Aria - Trasporto Marittimo ed Elettrificazione (pdf)


↑ torna in cima