Aggiornati i dati delle aree pedonali nell’Osservatorio sulla Mobilità Urbana Sostenibile

Così come già fatto per il trasporto pubblico, per la mobilità ciclistica e per la mobilità condivisa, sono stati aggiornati i dati dell’Osservatorio sulla Mobilità Urbana Sostenibile relativi alle aree pedonali.

6 giugno 2024

Così come già fatto per il trasporto pubblico, per la mobilità ciclistica e per la mobilità condivisa, sono stati aggiornati i dati dell’Osservatorio sulla Mobilità Urbana Sostenibile relativi alle aree pedonali.

In questo caso l’aggiornamento avviene dopo aver preso atto che l’Istat ha interrotto la rilevazione dei dati sull’estensione delle zone pedonali per problemi di qualità dei dati raccolti e quindi gli ultimi dati diffusi dall’Istituto sono riferiti al 2019.

Si è quindi deciso di utilizzare i dati consolidati messi a disposizione da Legambiente con i rapporti annuali “Ecosistema Urbano”.

Sono quindi ora disponibili nella parte generale dell’Osservatorio i dati relativi al confronto fra le 18 città monitorate relativamente alla densità di aree pedonali per gli anni 2020-2021-2022 (mq/100 abitanti).

E’ stato anche aggiornato il grafico relativo al “Divario del trasporto pubblico rispetto all’obiettivo del 100% di decarbonizzazione al 2030

Quindi sono stati aggiornati i dati relativi alle singole città:

Per ciascuna città sono disponibili grafici analoghi a quelli prodotti per il confronto fra le città. Di seguito alcuni esempi:


↑ torna in cima