Chiusura estiva ufficio

L'ufficio Kyoto Club rimarrà chiuso dall'8 al 23 agosto. A tutti i Soci e i lettori di Kyoto Club i migliori auguri per una serena pausa estiva.


Andriani presenta la sua prima edizione della Relazione sulla gestione di sostenibilità

L'azienda di Gravina in Puglia innova il report di rendicontazione di sostenibilità anticipando la recente direttiva europea in consultazione ed integrando dunque obiettivi, attività, risultati e impatti di tipo ESG con aspetti più propriamente economico-finanziari.

18 luglio 2022 Andriani

Giunge alla sua quarta edizione il così detto Bilancio di Sostenibilità di Andriani S.p.A. Società Benefit, esempio di eccellenza industriale virtuosa e punto di riferimento dell’innovation food, che quest’anno si presenta in una rinnovata formula che anticipa quanto previsto dalla nuova direttiva europea sul Corporate Sustainability Reporting (CSRD), ampliando il contenuto della relazione sulla gestione con l’informativa di sostenibilità in ambito sociale ed ambientale.

Il nuovo report denominato Relazione sulla Gestione di Sostenibilità, rendiconta le attività realizzate da Andriani nel corso del 2021 e rappresenta per l’Azienda uno dei principali strumenti di comunicazione con i suoi stakeholder: ognuno dei sette capitoli, infatti, rimanda ai 17 SDGs, a sottolineare il suo sempre più fattivo impegno in favore di uno Sviluppo Sostenibile e il suo contributo al perseguimento dei 10 Principi del Global Compact delle Nazioni Unite e degli obiettivi dell’Agenda 2030, dettagliando al contempo sia le performance di sostenibilità e i risultati raggiunti in tema di SDGs e di azioni per il beneficio comune, sia le informazioni economico-finanziarie, che segnano nel 2021 un incremento di fatturato pari a +9% rispetto al 2020, con la produzione di un valore aggiunto globale di oltre 24 milioni di Euro.

La Relazione, inoltre, definisce un percorso evolutivo di responsabilità e di consapevolezza, anche rispetto agli attuali scenari, nel quale l’azienda, mossa da uno spirito proattivo ed innovatore, mette a sistema le proprie conoscenze aprendosi sempre più alla collaborazione e alla cooperazione con parti terze, quale soluzione per una crescita virtuosa.
“Da questo documento emerge l’enorme sforzo che l’intera filiera agroalimentare sta compiendo nel perseguire non solo risultati economici, ma una transizione radicale. In questa direzione il 2021 ha rappresentato per noi un anno veramente entusiasmante: finalmente l’intera società, istituzioni, governi, cittadini e cittadine, ci stanno sollecitando ad un rapido e reale cambiamento” ha dichiarato Michele Andriani, Presidente e AD di Andriani S.p.A. Società Benefit, introducendo la Relazione sulla Gestione di Sostenibilità. Redatta in conformità ai Global Reporting Initiative Sustainability Reporting Standards, definiti dal GRI Global Reporting Initiative (GRI Standard 2021), agli Standard GBS 2013, allo Standard BIA di B Lab, la Relazione sulla Gestione di Sostenibilità di Andriani è asseverata dalla società di revisione Deloitte & Touche S.p.A. secondo i criteri del principio ISAE 3000 Revised.


↑ torna in cima