Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

La Bioregione Pontina: problemi, esperienze e scenari di futuro

Convegno organizzato dalla Sapienza Università di Roma attraverso il CeRSITeS-Centro di Ricerca e Servizi per l’Innovazione Tecnologica Sostenibile del Polo di Latina, il Consiglio d’Area in Ingegneria Civile e Industriale della sede di Latina, il Consiglio d’Area di Ingegneria dell’Informazione della sede di Latina; Fondazione Roffredo Caetani Onlus; Società dei Territorialisti/e Onlus.

30 novembre 2016 Centro Servizio Sede Pontina - Sapienza Università di Roma

<p>La Bioregione Pontina è l’ambito settentrionale della Provincia di Latina caratterizzato da forti dinamiche di diffusione insediativa e dal degrado del patrimonio territoriale dovuto a consumo di suolo, abusivismo, mobilità insostenibile, perdita di biodiversità, sfruttamento intensivo delle risorse ambientali. Tali fenomeni s’intrecciano con un sistema economico che accanto al tradizionale pilastro del settore primario presenta comparti industriali di rilievo nazionale; tuttavia, sia l’uno che gli altri, sono lontani da forme ed aggregazioni convincenti di sviluppo locale, difficili da raggiungere in un territorio segnato dalla frammentazione sociale imposta dalla bonifica integrale e dal pesante fardello della criminalità organizzata.

In questo contesto opera il Nodo Pontino della Società dei Territorialisti (SdT), formato da docenti, assegnisti, dottorandi e giovani laureati della sede di Latina della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale di Sapienza Università di Roma. Nel convegno sono contenuti i loro contributi e quelli di altri docenti e studiosi della stessa sede universitaria che hanno partecipato nell’anno accademico 2015-2016 al ciclo di conferenze “Visioni di futuro” organizzato dalle strutture accademiche del Polo di Latina di Sapienza Università di Roma insieme alla SdT e alla Fondazione Roffredo Caetani.

Le visioni di futuro, nella concezione di Alberto Magnaghi Presidente della SdT, rappresentano un punto di riferimento nella costruzione di percorsi di autosostenibilità degli abitanti e del loro territorio di appartenenza. In questi percorsi, la conoscenza scientifica e l’innovazione tecnologica possono avere un ruolo fondamentale se poste realmente a servizio delle comunità locali e non asservite a pure logiche di mercato.

Il convegno si terrà a Latina il 14 dicembre 2016 (ore 9,30) presso la Sede di Latina della Facoltà di Ingegneria La Sapienza di Roma in via Andrea Doria 3.

In allegato (pdf) il programma dell'evento.

</p>

Programma (pdf)


↑ torna in cima