Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

L’impatto sociale della microfinanza

Nel mese di Giugno, Banca Etica è entrata a far parte del Gruppo di Lavoro sull’impatto sociale della microfinanza costituito da EMN(European Microfinance Network).

14 luglio 2016 Banca Popolare Etica

<p>L'approccio di Banca Etica alla microfinanza è orientato alla creazione di inclusione finanziaria e di impatto sociale positivo per i beneficiari. Proprio per questo Banca Etica, nelle analisi dei micro finanziamenti, si focalizza a valutare non solo le implicazioni economiche ma anche, e sopratutto, quelle sociali.

Per svolgere un ruolo sempre più attivo in tale ambito, Banca Etica a giugno è entrata a fare parte del Gruppo di Lavoro sull'impatto sociale della microfinanza costituito da EMN (European Microfinance Network).

Obiettivo del Gruppo di Lavoro, al quale partecipano 10 organizzazioni di microfinanza operanti a livello europeo, è quello di dotarsi di strumenti comuni di misurazione dell'impatto sociale e di relativa rendicontazione. Il Gruppo di Lavoro opererà inoltre per redigere un capitolo sul tema da presentare alla Commissione Europea ad integrazione del Codice Europeo relativo alle regole di condotta nell’erogazione nel microcredito.

Le attività di Banca etica vengono svolte in partenariato con enti pubblici e privati che supportano la Banca nell'individuazione dei beneficiari e nella costituzione di fondi di garanzia. L’erogazione del prestito viene integrata con attività formative e di accompagnamento, che garantiscono il raccordo tra banca, territorio e persone beneficiarie.

Dal 2016, Banca Etica propone i suoi finanziamenti nel settore del microcredito sostenendo l’avvio e lo sviluppo delle microimprese e dei professionisti attraverso il Fondo di Garanzia PMI.
</p>

Leggi l'articolo originale.


↑ torna in cima