Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Finalmente iniziative importanti sulla mobilità elettrica

La CIVES, Commissione del Comitato Elettrotecnico Italiana, accoglie con soddisfazione i recenti annunci di iniziative a favore di una più decisa diffusione della mobilità elettrica, collocate anche in Italia in un quadro organico di provvedimenti.

19 maggio 2016 Cei-Cives

<p>La loro attuazione, che ci auguriamo possa essere rapida, sarà il punto di arrivo dell’insistente azione di stimolo verso le istituzioni che CEI-CIVES esercita nel suo ruolo di Sezione Italiana dell’European Association for E-Mobility (AVERE), istituita dalla Commissione CEE nel 1978. Un trentennale percorso di informazione e di proposte che dà finalmente i suoi frutti.

La presenza entro CEI-CIVES dell’intero mondo del settore(dall’offerta alla domanda e alle istituzioni) ha permesso alla nostra associazione di produrre in questo lungo periodo contributi propositivi di carattere scientifico e legislativo, oltre che di comunicazione, mantenendo sempre un ruolo super partes a tutto vantaggio della collettività. Di fatto tutti gli interventi di sostegno alla mobilità elettrica finora attuati in Italia hanno visto in diverse forme la presenza di CEI-CIVES.

A questo ruolo si aggiunge oggi, nel contesto dell’AVERE, il ruolo di Osservatorio sullo sviluppo della E-Mobility in Europa, con la finalità di costituire una banca dati di riferimento utile alle politiche per la mobilità sostenibile.

Infine, la collocazione della CIVES nel Comitato Elettrotecnico Italiano, l’ente istituzionalmente preposto alla formulazione della normativa in campo elettrico, garantisce una corretta e aggiornata informazione sugli aspetti normativi, che nel contesto degli interscambi impliciti nel mondo della mobilità rivestono una crescente importanza.
Questo contributo di esperienza resta naturalmente a disposizione di tutti i tavoli interessati alla E_Mobility.





</p>


↑ torna in cima