Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

La presenza di Palm al Matching 2010

L’azienda Palm partecipa alla sesta edizione di Matching, l’evento in programma dal 22 al 24 novembre alla Fiera Rho di Milano. Il tema dell’edizione di quest’anno è "Conoscere per crescere – To Know, To Grow" per guardare oltre la crisi e favorire le relazioni di business tra imprenditori.

22 novembre 2010 Palm

<p>Palm, partecipa alla <b>sesta edizione di Matching</b> dal tema: <b>"Conoscere per crescere - To Know, To Grow"</b> un evento, in programma dal 22 al 24 novembre presso la Fiera Rho di Milano, che guarda oltre la crisi favorendo le relazioni di business tra imprenditori. In questo modo si intende focalizzare l’attenzione su un ingrediente fondamentale del fare impresa: la conoscenza, che abbraccia tutto ciò che riguarda la vita e lo sviluppo dell’impresa. Palm spa da sempre ha voluto favorire l’economia della conoscenza e creare sinergie tra imprese, al fine di garantire la sostenibilità ambientale e la creazione di filiere eco-sostenibili. Proprio in quest’ottica <b>Palm partecipa alla manifestazione insieme a Imeca</b>, Officina delle mille cose, BPE e Alluminio Sammarinese, con le quali formerà il <b>"Gruppo della Sostenibilità"</b>. Lo stand del Gruppo della Sostenibilità intende comunicare il valore delle reti di impresa come strumento per uscire dalla crisi mantenendo sempre l’uomo al centro del progetto.</p><p>Palm esporrà i nuovi prodotti della linea <b>Palm Design</b> e comunicherà i valori espressi nel <b>Disciplinare del Greenpallet</b> sano, sistemico ed etico, uno strumento di comunicazione e di tutela dei valori connessi a un prodotto e un indicatore di sviluppo sostenibile, sociale ed etico di una realtà aziendale, che mira a favorire una crescente attenzione e sensibilità nel produrre e utilizzare pallet di qualità ricercando un equilibrio con il territorio ed il sistema naturale e sociale in cui l’uomo vive. </p><p>Palm, produttore del Greenpallet, promuove l’<b>integrazione fra le diverse tipologie di imballaggio</b> intorno a criteri di sostenibilità. Fra questi in primo luogo la tutela della biodiversità mantenendo la funzionalità degli ecosistemi attraverso un uso corretto della risorsa legno e politiche che incentivano comportamenti etici e responsabili. L’intento di Palm è dare ai consumatori gli strumenti per compiere acquisti responsabili, contribuendo dal basso a una ri-evoluzione industriale. I prodotti della Palm Design intendono infatti valorizzare gli imballaggi in legno proponendoli come eco-arredo. Il legname utilizzato è certificato FSC e PEFC, recuperato e reimmesso in un nuovo sistema produttivo secondo i dettami dell’approccio sistemico.</p><p>L’azienda perugina <b>Imeca</b> condivide la visione ed i valori di Palm e per l’occasione ha scelto di portare all’attenzione dei visitatori "PortamiVia" la prima porta per interni FAI-DA-TE in ambito nazionale ed europeo, realizzata con legno certificato FSC, sia proveniente da foreste correttamente gestite e sia proveniente da legni rigenerati. PortamiVia è un concept che consente un vero bricolage creativo totalmente personalizzabile e che valorizza gli scarti legno di post-consumo ricavandone linee di accessori e complementi per la casa. Palm sta creando una rete di designer per promuovere la sostenibilità ambientale, sociale ed economica attraverso i principi del design sistemico. Durante il Matching, oltre alle creazioni di Lucy Salamanca, orto mobile ed albero panca, verrà esposta anche la lampada "Alberomaestro", ultima creazione a ridotto impatto ambientale del giovane designer Daniele Coletti dell’Officina delle 1000 cose -,, "Alberomaestro"è realizzata con vele in fibra di carbonio e tappi del Greenpallet Palm e si inserisce<br />quindi a pieno titolo nella linea Palm Design.</p><p>Nello stand del "Gruppo della Sostenibilità" si esprimono quindi <b>valori ambientali attraverso il design e la collaborazione fra imprese</b>.</p><p>Palm, Imeca e Officina delle 1000 cose sono anche promotori e soci di <b>Ecofriends</b>, Associazione nata per unire chi produce e chi consuma in modo responsabile e che conta ad oggi imprese più di 40 soci e 30 partner. <b>Per compensare la CO2 prodotta dalla propria partecipazione all’evento, Palm spa pianterà cento pioppi certificati PEFC</b> e offrirà un albero all’interno del "Bosco degli illustri" nel comune di Castelnovo Bormida ai finalisti e ai vincitori dell’ Award sostenibilità, un premio istituito da Compagnia delle Opere per le imprese che vedono la sostenibilità e la responsabilità sociale come un'opportunità di sviluppo sociale. La premiazione avverrà il 24 novembre alle ore 12.00. L’adozione dell’albero verrà accompagnata da un certificato realizzato in carta riciclata e fatta a mano dai ragazzi della <b>Cooperativa Palm Work&Project ONLUS</b>, nata per promuovere l’inserimento nel mondo del lavoro di ragazzi diversamente abili e attivare azioni sane e responsabili. Con il proprio esempio Palm intende quindi mostrare il valore di essere attivi nella lotta ai cambiamenti climatici, nella riduzione della CO2 e nel recupero di uno stato di benessere del pianeta e di una migliore qualità della vita.</p><p>Palm sarà presente alla manifestazione allo <b>stand D026</b>.</p><p></p><p></p>


↑ torna in cima