Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Salone Internazionale del gusto e Terra madre: Palm compensa le emissioni di CO2

Con Palm è possibile agire concretamente per ridurre l’impatto ambientale di manifestazioni fieristiche e grandi eventi. Ne è un esempio la 4° edizione di Terra Madre, in programma dal 21 al 25 ottobre 2010 in concomitanza con il Salone Internazionale del Gusto.

20 ottobre 2010 Palm

<p>Con Palm è possibile agire concretamente per <b>ridurre l’impatto ambientale di manifestazioni fieristiche e grandi eventi</b>. <br />Ne è un esempio la <b>quarta edizione</b> dell’incontro mondiale delle comunità del cibo <b>di Terra Madre</b>, che si svolgerà a Torino dal 21 al 25 ottobre 2010, in concomitanza con il Salone Internazionale del Gusto, mostra mercato internazionale della produzione enogastronomica artigianale e di qualità. </p><p>Il tema del Salone del Gusto e Terra Madre 2010 è il legame fra cibo e territorio: il cibo è cultura, identità e ricchezza, ha una storia ed un’identità che meritano di essere raccontati e valorizzati.<br />L’evento si basa su una filosofia progettuale totalmente innovativa, il <b>Design Sistemico</b>, adottato anche da Palm, in base al quale <b>gli scarti di un processo produttivo sono utilizzati come risorse per un'altra produzione</b>. Si tratta di un approccio attraverso il quale le attività industriali possono imitare il funzionamento della Natura, il sistema per eccellenza in cui non esiste il concetto di rifiuto. </p><p>Tutti gli allestimenti dell’evento saranno realizzati attraverso <b>Greenpallet Palm</b>, progettati secondo i principi di eco-design e realizzati con legname certificato PEFC (Pan-european Forest Certification Council) accompagnati dall’etichetta AssoSCAI (Associazione per lo Sviluppo della Competitività Ambientale di Impresa) e certificati Valore Sociale. </p><p>In continuità con la filosofia progettuale dell’evento, Palm ha sviluppato una rete di relazioni con Lavazza e Mapei che hanno permesso di <b>ridurre l’impatto ambientale dell’evento</b>: la fornitura di Greenpallet verrà inizialmente ceduta in comodato d’uso gratuito a Slow Food per poi rientrare, a fine evento, nel ciclo produttivo delle due aziende. Queste partnership permetteranno in primo luogo a Slow Food di ridurre fra i <b>4,64 e</b> gli <b>11,45 Kg di CO2 equivalente per ciascun Greenpallet esposto</b> rispetto ad un normale pre-allestito. Attraverso un approccio all’ecodesign e alla de-materializzazione l’evento ha un impatto minimo sull’impronta ecologica.<br /> <br />Per<b> compensare le emissioni di CO2</b> che non sarà possibile evitare, Palm ha destinato la piantumazione di 100 pioppi certificati PEFC nel “Bosco degli Illustri” del Comune di Castenuovo Bormida. Si tratta di progetti concreti che dimostrano che la scelta di un pallet corretto permette alle imprese e ai territori di promuovere il proprio impegno in tema di Responsabilità Sociale e Ambientale.</p><p>Inoltre Palm promuove lo <b>stand</b> (Pad.3 Stand U002) <b>istituzionale a ridotto impatto ambientale</b> di <a href="http://www.ecofriends.it">Ecofriends</a>, di cui è socio fondatore, in cui sono rappresentati tutti i soci/partner. Lo stand verrà allestito impiegando anche nuovi prodotti della linea Palm Design, come orto-mobile e albero-panca, a testimonianza della volontà da parte di tutti i soci di promuovere il loro impegno in tema di responsabilità sociale e ambientale. Una percentuale del ricavato dalle vendite degli OrtiPallet della linea Palm Design verrà utilizzata per finanziare il viaggio delle comunità del cibo a Torino.</p><p>Palm partecipa al convegno <b>"ll buon packaging: imballaggi responsabili e sostenibili"</b>, che si terrà il 23 ottobre (ore 18) presso la Sala Avorio di Lingotto Fiere, in occasione del quale verrà premiato il miglior Eco-Packaging dei Presidi Slow Food. Sarà un’importante momento di <b>confronto tra esperti di sostenibilità ambientale</b>,di materiali, di conservazione degli alimenti, <b>provenienti dal mondo accademico e da quello della distribuzione</b> sulla necessità di promuovere imballaggi ecologici, riciclabili, che non inquinano e che al tempo stesso preservano le caratteristiche del prodotto tradizionale e del territorio perché possano essere apprezzate dal consumatore.</p><p>Al convegno interverrà come relatore anche Barzoni, Presidente e AD di Palm, che presenterà il <b>Disciplinare del Greenpallet</b>, uno strumento di comunicazione dei valori connessi a un prodotto che mira a favorire una crescente attenzione e sensibilità nel produrre e utilizzare pallet di qualità ricercando un equilibrio con il territorio ed il sistema naturale e sociale in cui l’uomo vive. </p><p>L’evento rappresenta anche la quarta ed ultima tappa del <b>Manifesto Ambientale dell’Imballaggio sostenibile</b>, promosso dall’Associazione Ecofriends – Cittadini e Imprese Amiche dell’Ambiente. </p><p></p><p></p>


↑ torna in cima