Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Ma è compostabile?

La multietichetta eLabel! sviluppata da Kyoto Club è stata messa a punto con l’obiettivo di fornire informazioni rilevanti dal punto di vista ambientale dei sacchetti biodegradabili e compostabili.

18 gennaio 2018 Fonte: La Nuova Ecologia

Quante risorse rinnovabili sono state utilizzate? Quanto sono green i fornitori? Il prodotto è compostabile? 

Sono queste le domande a cui risponde la multietichetta eLabel!, la certificazione sviluppata da Kyoto Club per le bioplastiche e per i sacchetti biodegradabili e compostabili che indica - con una modalità simile alla tabella dei valori nutrizionali degli alimenti - il contenuto percentuale di materie prime rinnovabili, i costituenti provenienti da filiera responsabile, l’impronta di carbonio (ossia i gas a effetto serra emessi nel ciclo di vita del prodotto, ndr) e la possibilità di recupero mediante riciclo organico.

Un'incredibile opportunità per tutti quei consumatori responsabili, che grazie ad eLabel! potranno individuare e scegliere i prodotti preferibili per l’ambiente, decidere quali comparare fra loro e valutarne le performance ambientali in modo immediato in modo da fare acquisti consapevoli.

"Perseguiamo da sempre una strategia di sviluppo basata sull’aderenza alle norme più stringenti nella misurazione delle prestazioni ambientali. L’ottenimento di questa certificazione ci consente di garantire a partner e clienti soluzioni con cui essere competitivi sul mercato e rispondere a una domanda sempre più esigente in termini di ecosostenibilità". Sono le dichiarazioni di Catia Bastioli, amministratrice delegata di Novamont, leader nel settore delle bioplastiche, nonchè prima azienda italiana ad aver ottenuto la certificazione eLabel!.

Leggi l'articolo completo su La Nuova Ecologia


↑ torna in cima