Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2020
Icona prezzo del petrolio
18 settembre 2020
Prezzo del petrolio (Nymex): 41,16 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
18 settembre 2020
Prezzo del carbonio (EU): 28,59 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

9 settembre 2020

Edilizia green, le associazioni: l'Ue introduca requisiti minimi di prestazione energetica

Le associazioni europee dell'efficienza energetica, tra cui Kyoto Club, scrivono al vicepresidente della Commissione UE Frans Timmermans: la strategia "Renovation Wave" è fondamentale per realizzare gli obiettivi previsti dal Green Deal europeo e del piano di ripresa dell'UE.

Ci aspettiamo che la Commissione Europea "presenti nell'immediato futuro proposte legislative per introdurre standard minimi di prestazione energetica per gli edifici, avvalendosi dei finanziamenti disponibili e dell'assistenza tecnica per sostenerne l'introduzione".

È questo quello che chiedono Kyoto Club e le altre principali associazioni europee dell'efficienza e del risparmio energetico, in una lettera aperta inviata il 9 settembre a vicepresidente della Commissione europea e Commissario per il Green Deal, Frans Timmermans. Per le organizzazioni, esistono diverse strade circa l'introduzione di nuovi standard per gli edifici a livello europeo, come il rafforzamento degli articoli pertinenti della legislazione vigente in materia di energia e edilizia, l'introduzione di obiettivi per l'intero parco immobiliare o di un obbligo basato sui risultati.

La presa di posizione del comparto energetico europeo si inserisce nell'attesa di una comunicazione e un piano d'azione sulla strategia per l'edilizia green e sostenibile "Renovation Wave", che Bruxelles pubblicherà nell'autunno 2020. 

L'imminente comunicazione strategica sull Renovation Wave è per i firmatari della lettera fondamentale per realizzare gli obiettivi del Green Deal europeo e del Recovery Plan dell'UE, poiché ristrutturazioni energetiche più rapide e profonde "sono un must per un' Europa che punta alla neutralità climatica e una chiara priorità di investimento vantaggiosa per tutti una ripresa verde e giusta".

Leggi la lettera delle associazioni in inglese (pdf)

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list