Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a marzo 2020
Icona prezzo del petrolio
27 maggio 2020
Prezzo del petrolio (Nymex): 33,92 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
27 maggio 2020
Prezzo del carbonio (EU): 21,32 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

21 maggio 2020

La Commissione europea presenta le nuove strategie sulla biodiversità e sulla sicurezza alimentare

Il 20 maggio la Commissione europea ha adottato i documenti "Biodiversity Strategy to bring nature back into our lives" e "Farm to Fork Strategy for a fair, healthy and environmentally friendly food system". Le due strategie si rafforzano a vicenda e sono tra i provvedimenti più importanti del Green Deal europeo.

Fermare la perdita di biodiversità in Europa e trasformare i nostri sistemi alimentari in standard globali per la sostenibilità, la protezione della salute umana e mondiale, nonché garantire i mezzi di sussistenza di tutti gli attori della catena del valore alimentare. Questi sono gli obiettivi delle due strategie sulla biodiversità e sulla sicurezza alimentare presentate il 20 maggio dalla Commissione europea.

Entrambe le strategie sono in linea con gli obiettivi del Green Deal europeo e propongono azioni e impegni ambiziosi da parte dell'UE.

La nuova strategia sulla biodiversità affronta i fattori chiave della perdita di biodiversità, come l'uso insostenibile di terra e mare, lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, l'inquinamento e le specie esotiche invasive. Adottata nel cuore della pandemia di COVID-19, la strategia è un elemento centrale del piano di ripresa dell'UE, cruciale per prevenire e costruire la resilienza ai futuri focolai e fornire opportunità commerciali e di investimento immediate per ripristinare l'economia dell'UE. Mira inoltre a rendere le considerazioni sulla biodiversità parte integrante della strategia globale di crescita economica dell'UE. La strategia propone, tra l'altro, di stabilire obiettivi vincolanti per ripristinare gli ecosistemi e i fiumi danneggiati, migliorare la salute degli habitat e delle specie protetti dell'UE, riportare gli impollinatori nei terreni agricoli, ridurre l'inquinamento, rendere verdi le nostre città, migliorare l'agricoltura biologica e altri tipi di biodiversità pratiche agricole e migliorare la salute delle foreste europee.

La strategia prevede passi concreti per mettere la biodiversità europea sulla strada della ripresa entro il 2030, tra cui la trasformazione di almeno il 30% delle terre e dei mari europei in aree protette gestite in modo efficace e il ripristino di almeno il 10% delle aree agricole in caratteristiche paesaggistiche ad alta diversità.

La strategia Farm to Fork consentirà la transizione verso un sistema alimentare dell'UE sostenibile che salvaguardi la sicurezza alimentare e garantisca l'accesso a diete sane provenienti da un pianeta sano. Ridurrà l'impronta ambientale e climatica del sistema alimentare dell'UE e rafforzerà la sua resilienza, proteggendo la salute dei cittadini e garantendo il sostentamento degli operatori economici. La strategia stabilisce obiettivi concreti per trasformare il sistema alimentare dell'UE, compresa una riduzione del 50% dell'uso e del rischio di pesticidi, una riduzione di almeno il 20% dell'uso di fertilizzanti, una riduzione del 50% delle vendite di antimicrobici utilizzati per animali d'allevamento e acquacoltura, raggiungendo il 25% dei terreni agricoli in agricoltura biologica. Propone inoltre misure ambiziose per garantire che l'opzione salutare sia la più semplice per i cittadini dell'UE, compresa una migliore etichettatura per soddisfare meglio le esigenze di informazione dei consumatori su alimenti sani e sostenibili.

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list