Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a nov. 2019
Icona prezzo del petrolio
23 gennaio 2020
Prezzo del petrolio (Nymex): 56,02 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
23 gennaio 2020
Prezzo del carbonio (EU): 24,98 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

8 gennaio 2020

Clima, Cnr-Isaac: con il 2019 si chiude il decennio più caldo mai registrato

Con il secondo dicembre più caldo dal 1800 ad oggi, l'anno appena trascorso ha chiuso con un'anomalia di +0,96 gradi sopra la media, e il 2019 si conferma per il nostro Paese il quarto anno più caldo di sempre. Lo sostiene la Banca dati di climatologia storica dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isac).

Negli anni '10 del ventunesimo secolo si sono verificati i quattro anni in assoluto più torridi: 2014, 2015, 2018 e 2019. Infatti, con l'anno appena trascorso, si chiude il decennio più caldo di sempre, che conferma la tendenza di un innalzamento delle temperature medie nel nostro Paese di 0,45 ° C per ogni dieci anni a partire dal 1980. 

Lo sostiene la Banca dati di climatologia storica dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isac) di Bologna. Questi numeri rappresentano "una triste conferma di quanto avevamo già intuito osservando i dati degli ultimi anni, uno più caldo dell'altro", spiega all'ANSA Michele Brunetti, responsabile della banca dati del Cnr.

Sono 8 i mesi del 2019 che rientrano nella top ten delle classifiche mensili - informa una nota del Cnr - marzo (nono più caldo, +1.48°C), giugno (secondo più caldo, +2.57), luglio (settimo più caldo, +1.29°C), agosto (sesto più caldo, +1.42°C), settembre (decimo più caldo, +1.27°C), ottobre (quarto più caldo, +1.56°C), novembre (decimo più caldo, +1.33°C), dicembre (secondo più caldo, +0,96°C).

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list