Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2019
Icona prezzo del petrolio
23 ottobre 2019
Prezzo del petrolio (Nymex): 54,26 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
23 ottobre 2019
Prezzo del carbonio (EU): 25,20 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

20 settembre 2019

Clima, Mattarella e altri 31 Capi di Stato firmano lettera in vista del Vertice ONU

"Il cambiamento climatico è la sfida chiave del nostro tempo, rappresenta una seria minaccia per la pace e la stabilità in tutto il mondo". Il Presidente della Repubblica insieme a altri 31 capi di Stato ha rivolto una dichiarazione di intenti alle Nazioni Unite in occasione del Climate Action Summit del'Onu in programma a New York il prossimo 23 settembre.

Il cambiamento climatico? È la "sfida chiave del nostro tempo". Una sfida che deve essere affrontata subito perchè la nostra è "la prima generazione a sperimentare il rapido aumento delle temperature in tutto il mondo e probabilmente l’ultima ad avere l’opportunità di combattere efficacemente l’imminente crisi climatica globale". Parola di Sergio Mattarella e di altri 31 Capi di Stato, nella loro dichiarazione di intenti rivolta alle Nazioni Unite in occasione del Climate Action Summit  in programma a New York il 23 settembre.

Gli effetti del cambiamento climatico, si legge nel testo, denominato "Iniziativa per una maggiore ambizione climatica",  sono documentati e visibili, e "si avvertono ovunque nel mondo": tra questi segnali il documento elenca "il drammatico aumento di ondate di calore, inondazioni, siccità e colate di fango, lo scioglimento dei ghiacciai e l’innalzamento del livello dei mari".

E dunque che fare? Secondo i Capi di Stato è necessario mettere in campo “piani e iniziative concrete per ridurre le emissioni di gas a effetto serra“, ma anche allargando “gli investimenti in efficienza energetica ed energie rinnovabili” e disinvestendo “il prima possibile dall’economia dei combustibili fossili”.

Nella sua ultima parte, i firmatari esortano le parti in causa“a rendere il 2019 l’anno dell’ambizione climatica venendo al Vertice sull’Azione per il Clima del Segretario Generale delle Nazioni Unite a settembre 2019 con piani e iniziative concrete per ridurre le emissioni di gas a effetto serra significativamente oltre gli attuali traguardi per il 2030, nella misura in cui tali obiettivi non siano in linea con quelli dell’Accordo di Parigi, e giungere a zero emissioni nette entro il 2050, a partire da contributi determinati su base nazionale rafforzati dall’anno prossimo”. 

Leggi la lettera "Iniziativa per una maggiore ambizione climatica"

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list