Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a maggio 2019
Icona prezzo del petrolio
25 giugno 2019
Prezzo del petrolio (Nymex): 57,83 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
25 giugno 2019
Prezzo del carbonio (EU): 26,10 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

16 maggio 2019 (QualEnergia.it)

La sfida della decarbonizzazione: vincitori e vinti tra le imprese italiane ed europee

Gli impegni per i tagli delle emissioni determineranno forti tensioni, ma anche opportunità per le imprese europee. Quelle delle rinnovabili, dell'efficienza energetica, dei trasporti, dell'industria pesante e del gas&oil come stanno affrontando questa fase? Ce lo spiega il Direttore scientifico di Kyoto Club, Gianni Silvestrini, in questo contributo contenuto all'interno del Rapporto “Un green new deal per l’Europa” a cura di Legambiente.

Gli impegni sul versante climatico determineranno forti tensioni, ma offriranno anche incredibili opportunità al mondo delle imprese europee nel corso del prossimo decennio.

Dovremo infatti riuscire a far funzionare il nostro Continente emettendo una quantità di gas climalteranti praticamente dimezzata rispetto a quella del 1990.  Uno scenario con vincitori e vinti, come vedremo analizzando alcuni macro-gruppi di aziende.

I vincitori

Ci sono interi settori industriali germogliati grazie alle politiche ambientali, come il solare e l’eolico, che si apprestano a dominare la scena energetica mondiale proprio grazie alla spinta iniziale della vecchia Europa.

Il loro contributo non è più marginale neanche nel vecchio Continente, considerato che nel 2017 sole e vento hanno soddisfatto il 15% della domanda elettrica (3,5% da fotovoltaico e 11,6% dall’eolico).

La situazione è peraltro in rapida evoluzione. Secondo la Iea, già nel 2027 la produzione eolica supererà quella del gas e quella del carbone e alla fine del prossimo decennio sole e vento potrebbero coprire oltre il 40% della domanda elettrica della UE (30% con l’eolico e 10-12% con il fotovoltaico).

Spesso però viene criticato il peso dell’importazione delle tecnologie, un’osservazione solo in parte vera. Vediamo quindi di approfondire il ruolo che potranno avere le imprese del Continente nello sviluppo di queste filiere.

Continua a leggere l'articolo su QualEnergia.it

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list