Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a giugno 2019
Icona prezzo del petrolio
22 luglio 2019
Prezzo del petrolio (Nymex): 56,67 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
22 luglio 2019
Prezzo del carbonio (EU): 29,18 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

18 aprile 2019

Clima, Greta Thunberg al Senato: "Fermiamo subito le emissioni"

La giovane ambientalista in visita a Roma è intervenuta durante un seminario a Palazzo Madama organizzato dalla Presidente del Senato Elisabetta Casellati. Domani Greta Thunberg interverrà in occasione del Fridays For Future in Piazza del Popolo.

"Kennedy disse 'andiamo sulla Luna' e dopo qualche anno ci si andò. Notre Dame è andata a fuoco e in poche ore si sono trovati i soldi per ricostruirla. Quando vogliamo fare una cosa, i mezzi li troviamo. Il problema è che nulla viene fatto per fermare la distruzione del clima". Sono le parole pronunciate da Greta Thunberg in occasione del seminario  "Clima: il tempo cambia, è tempo di cambiare" organizzato il 18 aprile al Senato della Repubblica e fortemente voluto dalla Presidente Elisabetta Casellati, che ha rivolto "un grazie speciale"alla giovane ambientalista, "che ha percorso migliaia di chilometri per essere oggi qui con noi".

"Tanta gente importante si congratula con me, ma non so di che cosa si congratuli" - ha affermato poi Greta al cospetto di Casellati e altri relatori, tra cui Enrico Giovannini, portavoce di Asvis, Carlo Carraro, Presidente di EAERE, Antonio Navarra, Presidente di CMCC, Daniela Ducato, imprenditrice e referente Edizero industria verde, Chiara Falduto e Federico Mascolo, co-fondatori di www.duegradi.eu, piattaforma online di informazioni sulla crisi climatica in atto. "Milioni di studenti sono andati in sciopero per il clima - ha specificato la sedicenne svedese -  e nulla è cambiato, le emissioni continuano come prima. E allora perchè queste persone importanti si congratulano con me? Noi siamo scesi in piazza non per farci i selfie, ma perchè vogliamo che voi agiate. Lo facciamo per reimpossessarci dei nostri sogni e delle nostre speranze" ha poi detto Thunberg.

"Sappiamo cosa dobbiamo fare: fermare i gas serra. Ma è anche la più difficile da affrontare. La nostra economia dipende dalle fonti fossili che distruggono l'ecosistema". "Dobbiamo ascoltare gli scienziati - ha detto l'attivista svedese, che ha poi concluso  "Ma voi potenti non ci ascoltate, non volete comprendere. Non siete interessati alla scienza, siete interessati solo a continuare a fare quello che fate ora. Ma il cambiamento sta arrivando, la natura è interessata solo ai gas serra immessi nell'atmosfera. Le emissioni devono fermarsi".

Ieri, 17 aprile, Greta Thunberg, con il cartello "Join the climate strike" (Unitevi allo sciopero per il clima), è stata ricevuta da Papa Francesco, che l'ha incoraggiata ad andare avanti nel suo impegno per la lotta contro il cambiamento climatico. "L'ho ringraziato per aver parlato così chiaramente della crisi climatica", ha scritto su Fb dopo l'udienza in Vaticano. 

Domani, 19 aprile, Greta sarà invece in piazza del Popolo, dper il consueto appuntamento del Fridays For Future (FFF) il movimento giovanile ispirato dall'attivista che sciopera contro l'inerzia dei governi nell'affrontare il problema del cambiamento climatico. L'intervento di greta è previsto intorno alle 12,30.

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list