Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a set. 2018
Icona prezzo del petrolio
19 novembre 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 56,96 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
19 novembre 2018
Prezzo del carbonio (EU): 18,75 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

1 novembre 2018

I devastanti effetti dei cambiamenti climatici sul Bacino del Mediterraneo, una ricerca sulla rivista "Nature Climate Change"

L'accelerazione degli effetti dei cambiamenti climatici sta portando effetti devastanti sui paesi del Mediterraneo, che nell'ultimo secolo si sono riscaldati più del resto del mondo. Tra gli effetti: ondate di calore e nubifragi. Uno studio internazionale a cura di numerose Università del Bacino e pubblicata sulla rivista "Nature Climate Change".

Si tratta della prima ricerca che sintetizza i molteplici e devastanti effetti dei cambiamenti climatici sull'ambiente dell'intero bacino del Mediterraneo.

Nello studio si legge che le temperature medie nei paesi del Mediterraneo sono aumentate di "1,4 °C rispetto ai livelli della fine del XIX Secolo" (rispetto cioè ai livelli pre-industriali) e questo aumento è più rilevante rispetto al resto del mondo dove sono aumentate di 1 °C. Negli ultimi due decenni, il livello del mare è aumentato di 6 cm e anche l'acidità dell'acqua di mare è aumentata in modo significativo (acidità che si ripercuote anche sul settore ittico e della pesca).

"Le ondate di calore - si legge nella ricerca - oggi avvengono più frequentemente e la frequenza e intensità della siccità è aumentata dal 1950". 

Nella ricerca, gli scienziati spiegano che anche se in futuro il riscaldamento globale sarà limitato a 2 °C, come previsto dall'accordo di Parigi, le piogge estive rischiano di essere ridotte del 10-30% in alcune regioni, peggiorando così le carenze idriche esistenti e causando una perdita di produttività agricola, in particolare nei paesi del sud. 

Per facilitare il processo che mira ad affrontare questi rischi e a risolvere in parte gli effetti dei cambiamenti climatici già in atto in tutto il Bacino del Mediterraneo, gli autori della ricerca chiedono una valutazione del rischio che dia una visione integrata dell'area, offrendo una sintesi scientifica delle attuali conoscenze di tutte le discipline, settori e sottoregioni.

Leggi anche l'approfondimento Worrying effects of accelerating climate change on the Mediterranean Basin a cura della Commissione Europea.

 

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list