Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a giugno 2018
Icona prezzo del petrolio
19 luglio 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 68,27 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
19 luglio 2018
Prezzo del carbonio (EU): 16,08 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

8 marzo 2018 (QualEnergia.it)

Cosa dovremmo fare per fermare il global warming a +1,5 °C?

A questi ritmi, in 6 anni ci saremo giocati il “carbon budget” per fermare entro quel limite il riscaldamento. Quanto in fretta dovremmo abbandonare le fossili per le rinnovabili? Sarà necessario affidarsi alla CCS? Un nuovo studio dell' International Institute for Applied Systems Analysis prova a rispondere.

Dopo la firma da parte della comunità internazionale dell'Accordo di Parigi sul clima, scienziati, ricercatori, giornalisti e uomini politici continuano a porsi la stessa domanda: è possibilie limitare l'innalzamento delle temperature terrestri entro 1,5 °C entro il 2100 come previsto dal patto?

L'Istituto IIASA (International Institute for Applied Systems Analysis) da un parere positivo alla domanda, sostenendo che le possibilità di circoscrivere il global warming siano del 66%. A patto, però. di rispettare determinate condizioni.

Il nuovo studio della IIASA ha esaminato diversi percorsi che consentirebbero di alleviare il global warming a +1,5 gradi alla fine di questo secolo.

Gli autori, infatti, hanno esplorato i cinque “futuri mondi possibili” riassunti dall’acronimo SSP, Shared Socieconomic Pathways, elaborati dalla comunità scientifica internazionale per aiutare a comprendere più facilmente i rischi climaticinei vari tipi di società in cui potremmo vivere.

Continua a leggere su Qualenergia.it

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list