Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a giugno 2018
Icona prezzo del petrolio
2 agosto 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 67,65 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
2 agosto 2018
Prezzo del carbonio (EU): 17,40 €/tCO2
Chiusura estiva ufficio
L'ufficio Kyoto Club rimarrà chiuso dal 13 al 24 agosto. A tutti i Soci e i lettori di Kyoto Club i migliori auguri per una serena pausa estiva.
Documentazione > news

torna alla lista news

16 gennaio 2018

Commissione Europea: plastica solo riciclabile nell'UE entro il 2030

L'esecutivo europeo, in occasione della plenaria del Parlamento Europeo a Strasburgo, ha presentato la nuova strategia che prevede l'addio alla plastica monouso entro il 2030.

Bruxelles dichiara guerra alla plastica monouso. Oggi, in occasione della plenaria del Parlamento Europeo, la Commissione ha presentato un documento in cui delinea il nuovo piano d'azione per combattere l'inquinamento della plastica: secondo la nuova strategia, entro il 2030 tutti gli imballaggi di plastica dovranno poter essere riciclati o riutilizzati e l'uso di microplastiche dovrà essere ridotto.

La Commissione ha fatto sapere che comincierà a lavorare allo sviluppo di etichette per materie plastiche biodegradabili e compostabili e proporrà nuove regole sugli imballaggi per migliorare la riciclabilità delle materie plastiche utilizzate sul mercato e aumentare la domanda di contenuto di plastica riciclata. Inoltre, per fermare e salvagiardare i fondali marini e oceanici dalle plastiche, Bruxelles ha adottato misure che includono nuove regole sulle strutture portuali di accoglienza, in modo da garantire che i rifiuti generati sulle navi o raccolti in mare non siano scaricati in mare, ma restituiti alla terra e gestiti in maniera responsabili.

Per stimolare gli investimenti e l'innovazione, la Commissione aumenterà il suo sostegno alle autorità e alle imprese nazionali, con ulteriori 100 milioni di euro per finanziare lo sviluppo di materie plastiche più intelligenti e più riciclabili. La Commissione collaborerà con partner di tutto il mondo per elaborare soluzioni globali e sviluppare standard internazionali.

Ogni anno l’Unione produce 25 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, ma solo il 30% è raccolto e riciclato.

Il vicepresidente Frans Timmermans, responsabile per lo sviluppo sostenibile, ha dichiarato: "Se non modifichiamo il modo in cui produciamo e usiamo la plastica, entro il 2050 ci saranno più materie plastiche che pesce nei nostri oceani. Dobbiamo fermare la plastica che entra nella nostra acqua, nel nostro cibo e persino nei nostri corpi L'unica soluzione a lungo termine è ridurre i rifiuti di plastica riciclando e riutilizzando di più: una sfida che cittadini, industria e governi devono affrontare insieme. Abbiamo bisogno di un modello di business nuovo e più circolare, di investire in nuove tecnologie innovative che mantengano i nostri cittadini e il nostro ambiente al sicuro mantenendo il nostro settore competitivo ".

Il vicepresidente Jyrki Katainen, responsabile per l'occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività, ha dichiarato: "Con la nostra strategia sulla plastica stiamo gettando le basi per una nuova economia circolare della plastica e spingendo gli investimenti verso di essa. Offriamo così anche nuove opportunità per l'innovazione, la competitività e posti di lavoro di alta qualità: questa è una grande opportunità per l'industria europea di sviluppare una leadership globale in materia di tecnologia: i consumatori sono autorizzati a compiere scelte consapevoli a favore dell'ambiente".

Leggi il comunicato della Commissione Europea

 

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list