Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a giugno 2018
Icona prezzo del petrolio
2 agosto 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 67,65 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
2 agosto 2018
Prezzo del carbonio (EU): 17,40 €/tCO2
Chiusura estiva ufficio
L'ufficio Kyoto Club rimarrà chiuso dal 13 al 24 agosto. A tutti i Soci e i lettori di Kyoto Club i migliori auguri per una serena pausa estiva.
Documentazione > news

torna alla lista news

11 gennaio 2018

Legge di Bilancio 2018, ecobonus per interventi antisismici e di efficienza energetica negli edifici. Ferrante: "Che fine ha fatto il decreto sulle rinnovabili?"

La Legge di Bilancio 2018 rivede la normativa sugli ecobonus disciplinata dal D.L 63/2013. Il documento prevede una proroga delle detrazioni per gli interventi di efficienza energetica sui condomini, ed introduce il sismabonus per gli interventi di messa in sicurezza antisismica. Ferrante: "Bene le misure sull'efficienza, ma che fine hanno fatto le rinnovabili?".

Ecobonus e Sisimabonus. Sono due parole chiave contenute all'interno della Legge di Bilancio 2018 recentemente approvata dalle Camere, che ridisegna la materia legata agli interventi di riqualificazione degli edifici.

Il provvedimento modifica in parte il precedente decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 e introduce aliquote differenziate in base a quanto migliora la prestazione energetica dei condomini e degli edifici. In poche parole viene prorogata per tutto il 2018 la detrazione del 65% per tutti gli interventi di efficientamento energetico degli edifici, mentre l’Ecobonus sui condomìni resterà invariato fino al 2021. La detrazione al 65% è valida per diversi tipi di interventi, (miglioramento del 20% del fabbisogno annuo di energia primaria, installazione di pannelli solari che riscaldano l'acqua, sostituzione degli scaldacqua tradizionali con quelli a pompa di calore, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione, acquisto e messa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti, acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, acqua calda e climatizzazione) mentre la detrazione scende al 50% per le spese relative agli interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione, del 18 febbraio 2013.

La Legge di Bilancio 2018 amplia anche i sismabonus per le spese relative agli interventi su parti di edifici condominiali in zone sismiche per la riduzione del rischio sismico e la riqualificazione energetica.  In questo caso la detrazione è dell'80%, dove gli interventi determinino il passaggio ad una classe di rischio inferiore, o dell'85% ove gli interventi determinino il passaggio a due classi di rischio inferiori.

Per quanto riguarda le energie rinnovabili, invece, non ci sono sostanziali novità.

“Avremmo preferito una stabilizzazione degli ecobonus, non solo una proroga. La strada è comunque quella giusta, e le misure contenute nella Legge di Bilancio 2018 relative al tema dell’efficienza energetica sono positive, soprattutto per quanto riguarda l’estensione dei bonus ai condomini per spese riguardanti la prevenzione del rischio sismico e la riqualificazione energetica. Per quanto riguarda le energie rinnovabili la questione è diversa, e nella manovra non ci sono novità sostanziali. Alcuni deputati e senatori avevano presentato degli emendamenti che prevedevano la semplificazione delle procedure e l’inserimento delle graduatorie degli incentivi, ma nonostante tutto il Governo ha bocciato tutte le proposte. Attendiamo il decreto sulle energie rinnovabili, che chiediamo da tempo e che il governo avrebbe dovuto emanare già nel dicembre del 2016”. Queste le parole di Francesco Ferrante, vicepresidente di Kyoto Club, sulle misure contenute nella Legge di Bilancio 2018.

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list