Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2018
Icona prezzo del petrolio
16 ottobre 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 71,44 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
16 ottobre 2018
Prezzo del carbonio (EU): 18,69 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

7 febbraio 2018

Scambio di emissioni CO2, il Parlamento europeo approva la riforma

Martedì 6 gennaio la plenaria di Strasburgo ha approvato la nuova normativa Emission Trading System (ETS) rafforzando le restrizioni sullo scambio delle quote di emissioni di CO2 tra Paesi membri.

Il Parlamento Europeo, in seduta comune, ha approvato a larga maggioranza (535 sì, 104 no e 39 astensioni) la nuova normativa che riduce il numero di quote di emissioni disponibili nel cosiddetto "mercato del carbone", che copre il 40% delle emissioni della Ue. Nel testo approvato si richiede di accelerare la riduzione annua delle quote di emissioni messe all'asta (il cosiddetto “fattore di riduzione lineare”) del 2,2% dal 2021. Inoltre è stata rafforzata la capacità della riserva di stabilità del mercato ETS, che serve a eliminare le quote di emissioni in eccesso sul mercato: una volta attivata, la riserva assorbirebbe fino al 24% delle quote in eccesso in ogni asta annuale, per i primi quattro anni, aumentandone il prezzo e incentivando di conseguenza la riduzione delle emissioni.

Inoltre, il provvedimento istituisce due fondi per finanziare la transizione verso un'economia più verde: un "fondo di modernizzazione” che contribuisce a migliorare i sistemi energetici negli Stati membri a basso reddito e un "fondo per l'innovazione"  che fornisce sostegno finanziario per i progetti sulle rinnovabili, la cattura e lo stoccaggio del carbonio e l’innovazione a basse emissioni.

Il testo ritornerà  al Consiglio per l’ok definitivo, prima di entrare in vigore.

Il sistema ETS dell’UE introduce una soglia massima alla quantità totale di gas a effetto serra che può essere emessa dai settori interessati dal sistema. All’interno di tale soglia, le imprese UE ricevono o acquistano “quote di emissioni” (ovvero permessi di emissione di CO2) che possono, se necessario, scambiare tra loro.

Maggiori informazioni sul sito del Parlamento Europeo

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list