Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a set. 2017
Icona prezzo del petrolio
17 novembre 2017
Prezzo del petrolio (Nymex): 55,44 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
17 novembre 2017
Prezzo del carbonio (EU): 7,69 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

14 novembre 2017

“Social Innovation to Tackle Fuel Poverty”, annunciati i 15 vincitori

Ashoka e la Fondazione Schneider Electric, in partnership con Enel, annunciano i 15 vincitori dell’edizione 2017-2018 dell’iniziativa europea “Social Innovation to Tackle Fuel Poverty” (innovazione sociale contro la povertà energetica) durante COP23 a Bonn, in Germania. L'associazione Kyoto Club è network partner del progetto.

A metà giugno 2017, la Fondazione Schneider Electric, sotto l’egida della Fondation de France, e Ashoka, hanno inaugurato la seconda edizione dell’iniziativa Social Innovation to Tackle Fuel Poverty, in partnership con Enel. Obiettivo del concorso era selezionare e sostenere 15 organizzazioni che offrono idee creative e innovative per risolvere la povertà energetica e promuovere la sostenibilità energetica in Europa. La povertà energetica è un problema di rilievo in Europa, dove decine di milioni di persone faticano ogni giorno a riscaldare e illuminare le proprie case in maniera adeguata e a prezzi accessibili. Questo ha un impatto negativo sulla loro salute e sul loro benessere, ma anche sulla società.

Dopo un bando che ha raccolto oltre 40 domande di innovatori sociali in tutta Europa, i 15 vincitori di questa edizione del concorso sono stati annunciati durante la 23esima sessione della Conferenza delle Parti (COP23) della Convenzione ONU sul Cambiamento Climatico il 13 novembre 2017 a Bonn, in Germania. I 15 vincitori rappresentano un gruppo eterogeneo di innovatori sociali provenienti da Germania, Grecia, Italia, Portogallo e Spagna, tutti uniti dalla volontà di combattere la povertà energetica e promuovere la sostenibilità energetica nei loro Paesi e in tutta Europa.

L'associazione Kyoto Club è network partner del progetto.

 

Leggi il comunicato stampa

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list