Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2017
Icona prezzo del petrolio
26 settembre 2017
Prezzo del petrolio (Nymex): 52,03 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
26 settembre 2017
Prezzo del carbonio (EU): 6,65 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

7 luglio 2017

Il 2 agosto 2017 è l'Earth Overshoot Day

Il giorno di sovrasfruttamento della Terra (Earth Overshoot Day) quest'anno è il 2 agosto, la data più vicina all’inizio dell’anno da quando il sovrasfruttamento della Terra è cominciato nei primi anni 70. Secondo il Global Footprint Network, infatti, il 2 agosto l'umanità avrà usato tutto il “budget naturale” per l’anno.

Il 2 agosto, l’umanità avrà usato tutto il “budget naturale” per l’anno secondo Global Footprint Network, un’organizzazione di ricerca internazionale che ha aperto la strada al metodo di misura sulla gestione delle risorse per l’Impronta Ecologica. Soltanto il carbone rappresenta il 60% della domanda umana per risorse naturali.

Il giorno di sovrasfruttamento della Terra (Aerth Overshoot Day) segna la data in cui la domanda annuale di risorse naturali da parte dell’umanità supera le risorse che la Terra può rigenerare in un anno. Quindi è il giorno di un determinato anno in cui il consumo di risorse naturali supera la capacità rigenerativa del Pianeta.

Questo vent'anni fa è stato il 10 ottobre, nel 1975 il 28 novembre, nel 1970 il 23 dicembre. Nel '97 a fine settembre, passando quest'anno al 2 agosto, la data più vicina da quando il sovrasfruttamento è cominciato nei primi anni '70 (un dato positivo è che la velocità con cui la data dell’Earth Overshoot Day si è man mano anticipata è scesa a meno di un giorno all’anno, in media, negli ultimi cinque anni, rispetto a una media di tre giorni all’anno da quando nei primi anni 1970 è iniziato il sovrasfruttamento).

In altre parole, il genere umano sta usando la natura 1,7 volte più velocemente di quanto gli ecosistemi si possano rigenerare. Si tratta di qualcosa come 1,7 pianeti Terra usati.

I costi di questaspesa eccessiva globale stanno diventando sempre più evidenti in tutto il mondo nella forma di deforestazioni, siccità, scarsità di acqua fresca, erosione dei suoli, perdita di biodiversità e l’accumulo di diossido di carbonio in atmosfera.

#movethedate verso la sostenibilità

Ma possiamo invertire la tendenza. Se spostassimo Il giorno di sovrasfruttamento della Terra indietro di 4,5 giorni all’anno, torneremmo a usare le risorse di un solo pianeta Terra nel 2050-

Il nostro pianeta è limitato, ma le possibilità umane no. Vivere con i mezzi di un solo pianeta è tecnologicamente possibile, economicamente vantaggioso e la nostra unica chance per un futuro prosperoso ha detto Mathis Wackernagel, AD di Global Footprint Network e co-creatore di Impronta Ecologica. Tirando le somme, spostare indietro la data del giorno di sovrasfruttamento della Terra sul calendario è la cosa più importante.

Per sottolineare il giorno di sovrasfruttamento della Terra 2017, Global Footprint Network evidnzia le possibilità di azione disponibili oggi, e stima il loro impatto sula data del giorno di sovrasfruttamento della Terra. Per esempio, ridurre lo spreco mondiale di cibo del 50% potrebbe posticipare la data di 1 giorni; ridurre la componente di carbonio dell’Impronta Ecologica globale del 50% sposterebbe la data del giorno di sovrasfruttamento della Terra di 89 giorni.

Comportamento individuale Per sostenere questa trasformazione, il Global Footprint Network, insieme ad altri 30 partner in tutto il mondo, sta incoraggiando gli individui ad aiutare #omvethedate (oppure “ad aiutare a # spostare la data”, vedi tu) attraverso delle promesse. Tra queste ci sono apprendere di più sulle leve della sostenibilità e sperimentare nuove abitudini per abbassare la propria Impronta Ecologica. Global Footprint Network rende queste sfide sia informative che sotto forma di gioco, in modo che i partecipanti possono apprendere divertendosi – anche partecipando a una gara di fotografia.

Con l’avvicinarsi del giorno di sovrasfruttamento della Terra, il Global Footprint Network lancerà anche un nuovo Calcolatore dell’Impronta Ecologica online per permettere gli utenti di calcolare il loro personale giorno di sovrasfruttamento della Terra. Il calcolatore attuale ( www.footprintcalculator.org) è usato da più di 2 milioni di persone all’anno.

Trasformazione sistematica Inoltre, il cambiamento sistematico è cruciale nel spostare la data del giorno di sovrasfruttamento. Ecco perché il Global Footprint Network, che ha lanciato la sua piattaforma online di dati aperti al pubblico nel corso di quest’anno, sta aiutando a spargere la voce su delle soluzioni identificate da due organizzazioni: Project Drawdown e McKinsey & Company. Il team di ricerca del Global Footprint Network si è basato sul lavoro di entrambe le organizzazioni nel calcolare il numero di giorni di cui si sposterebbe il giorno di sovrasfruttamento della Terra se le soluzioni trovate fossero messe in pratica.

L’impronta di carbonio dell’umanità presa singolarmente è più che raddoppiato dai primi anni 70 e rimane la causa con la crescita più elevata del divario sempre più ampio tra l’Impronta Ecologica e la biocapacità del pianeta, ha dichiarato Wackernagel. Per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo sul Clima di Parigi, il genere umano avrebbe bisogno di uscire dall’economia dei combustibili fossili prima del 2050. Tutto ciò sarebbe di grande aiuto nel fronteggiare il problema di sovrasfruttamento dell’umanità. Segnali incoraggianti I dati più recenti del Global Footprint Network forniscono segnali incoraggianti che stiamo iniziando a muoverci nella giusta direzione. Per esempio, l’Impronta Ecologica pro capita degli Stati Uniti è crollata quasi del 20% al 2013 (l’ultimo anno di dati disponibili) dal suo picco del 2005. Questo cambiamento significativo, nel quale c’è stata anche una ripresa post-crisi è associata principalmente alla riduzione di emissioni di carbonio. Il PIL pro capita americano è cresciuto di circa il 20% nello stesso periodo, rendendo gli Stati Uniti un modello convincente di disaccoppiamento ( nel quale crescita economica e consumo di risorse naturali hanno seguito direzioni opposte).

Nonostante la retromarcia del governo americano sulla protezione del clima, molte città, stati e grandi compagnie americane stanno raddoppiando i loro impegni. Inoltre la Cina, il paese con l'Impronta Ecologica totale più alta, è fermamente impegnata a costruire una Civilizzazione Ecologica, nel suo ultimo piano quinquennale, con molte iniziative per accelerare il raggiungimento del picco di carbonio. Scozia, Costa Rica e Nicaragua sono altri esempi di nazioni che stanno rapidamente decarbonizzando il loro sistema energetico.

Ulteriori informazioni

Più sul giorno di sovrasfruttamento della Terra: www.overshootday.org Segui sui social: #movethedate

Per calcolare il tuo giorno di sovrasfruttamento della Terra e Impronta Ecologica, vai su: www.footprintcalculator.org (il nuovo calcolatore sarà disponibile dal 29 luglio)

I risultati dell’Impronta Ecologica nel mondo sono disponibili sulla piattaforma online Footprint Explorer di dati aperti al pubblico: data.footprintnetwork.org Sul Global Footprint Network

Il Global Footprint Network sta cambiando il modo in cui il mondo gestisce le sue risorse naturali attraverso - metodi di misurazione semplici, significativi e modulari - suggerimenti attuabili sul consumo e la tenuta delle risorse naturali; e - strumenti e analisi per portare a decisioni informate

Maggiori informazioni e contatti

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list