Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2017
Icona prezzo del petrolio
22 settembre 2017
Prezzo del petrolio (Nymex): 50,53 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
22 settembre 2017
Prezzo del carbonio (EU): 6,91 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

15 giugno 2017

Coordinamento FREE: luci e ombre sul documento SEN

Il Presidente del Coordinamento FREE, GB Zorzoli, ha commentato il documento sulla SEN (Strategia Energetica Nazionale), messo in consultazione: "frutto di un complesso lavoro di elaborazione, ma documento timido su rinnovabili elettriche e termiche e su mobilità sostenibile".

“Il documento sulla SEN, Strategia energetica nazionale, posto in consultazione segna una discontinuità rispetto ad analoghi documenti del passato.

È il frutto di un complesso lavoro di elaborazione, che ha visto impegnate le principali strutture tecniche del Paese e ha in parte recepito le indicazioni provenienti dagli stakeholder impegnati nella promozione di uno sviluppo ambientalmente sostenibile, come conferma il ruolo attribuito all’efficienza energetica e alle fonti rinnovabili, anche se nella fase finale della discussione della nuova Direttiva sull’efficienza energetica, il nostro paese, pur favorevole all’innalzamento dell’obiettivo, legalmente vincolante, del 30% al 2030, sembra avere delle perplessità rispetto all’estensione al 2030 dell’impegno a ridurre dell’1,5% delle vendite medie annue di energia ai clienti finali prevista dall’articolo 7 della Direttiva”.

Lo scrive in un commentoGB Zorzoli, presidente del Coordinamento Free, Fonti rinnovabili ed efficienza energetica, che raggruppa oltre 20 associazioni del settore.

“È inoltre apprezzabile l’attenzione per la prima volta data al problema della povertà energetica, con proposte puntuali e condivisibili che, se attuate, rappresenterebbero l’alternativa vincente ai limiti e alle insufficienze dei provvedimenti oggi in vigore. È altresì importante avere considerato la SEN come strumento propedeutico alla definizione del Piano nazionale clima-energia. Scelta peraltro contraddetta dall’assenza, nel documento in consultazione, di uno scenario al 2050 (questa data compare soltanto nella parte iniziale e riguarda citazioni di documenti internazionali), scenario viceversa previsto dalla comunicazione della CE sulle modalità di stesura dei Piani nazionali".

continua a leggere

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list