Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2018
Icona prezzo del petrolio
16 ottobre 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 71,44 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
16 ottobre 2018
Prezzo del carbonio (EU): 18,69 €/tCO2
Documentazione > news

torna alla lista news

15 dicembre 2017 (QualEnergia.it)

Le rinnovabili al 32,7% sui consumi elettrici. Dal 2014 l’idroelettrico ha perso 20 TWh

La quota dei consumi coperti dalle energie rinnovabili continua a calare: se un anno fa si attestava intorno al 39,2% ora siamo solo a 36,8%, una diminuzione del 2,4%. Crescono il fotovoltaico e la geotermia mentre calano eolico e idroelettrico.

A novembre la produzione di rinnovabili elettriche è stata inferiore a quella di un anno fa: 6,5 TWh contro 7,6 TWh del novembre 2016. Sono gli ultimi dati del report mensile di Terna S.p.a: secondo la società che gestisce la rete di transizione nazionale, l'emmorralgia delle fonti pulite è in calo anche rispetto al novembre 2015 e soprattutto nel 2014, quando grazie anche alla buona produzione da idroelettrico le rinnovabili ammontavano nel mese di novembre a 8,8 TWh.

Oltre all’aumento della generazione da termoelettrico, (+3,4%) sull’anno precedente, cresce il fotovoltaico (+16,6%) e la geotermia (+3%).

L’idroelettrico registra un altro crollo rispetto ad un anno prima con un impietoso -37,1%. Leggermente in calo invece l’eolico.

A novembre le rinnovabili coprono il 24,7% della domanda elettrica e il 27,1% della produzione totale nazionale.

Leggi l'articolo completo su QualEnergia.it

 

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list