La lotta al cambiamento climatico parte dall’alpinismo

Scalando le vette più alte del mondo, l'atleta alpinista Ziad El-Hoss, in collaborazione con In collaborazione con le Nazioni Unite UNICEF & UNFCC.

12 settembre 2022

L’alpinista professionista Ziad El-Hoss, di madre Italiana e padre Libanese, in collaborazione (testimonial dell’iniziativa) con le Nazioni Unite UNICEF e United Nations Climate Change UNFCC si impegna a scalare le vette tecnicamente più difficili, dalle Alpi Europee all’Himalaya incluse le 14 vette sopra gli ottomila metri.

Ziad è un famoso atleta/alpinista, uno dei pochi al mondo specializzato nel “FREE SOLO” climbing e seguito da migliaia di fan da tutto il mondo.
Ziad vive a Genova ed è attualmente membro del Club Alpino Italiano (CAI). Il suo campo di allenamento si trova nella catena montuosa delle Alpi Europee, scalando montagne tecnicamente difficili. Ha iniziato a scalare all’età di 9 anni e da allora ha acquisito un’esperienza significativa nell’alpinismo.

Maggiori informazioni.


↑ torna in cima