Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Record di adesioni per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2010

Al via la seconda edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, la campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea con il supporto del Programma LIFE+. Principale obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare alla prevenzione dei rifiuti. La campagna si svolge dal 20 al 28 novembre in diverse località europee e nazionali. Tra i partecipanti anche il Kyoto Club.

22 novembre 2010

<p>Parte con un record di adesioni la seconda edizione della <b>Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti- European Week for Waste Reduction</b>, la campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea e rientrante nel Programma LIFE+ della Commissione Europea, che nasce con l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni, i consumatori e gli stakeholder sulle strategie e sulle politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea. </p><p>La produzione dei rifiuti è in continua crescita, ognuno di noi può però fare qualcosa per prevenirla e ridurla. Questa iniziativa rappresenta l’occasione per manifestare o sperimentare in varie forme il proprio impegno contribuendo a diffondere il principio della <b>prevenzione dei rifiuti</b>, partecipando ai numerosi incontri ed eventi organizzati in tutta Italia, compiendo piccole buone pratiche quotidiane e documentandole sul sito internet italiano ufficiale dell’iniziativa.</p><p>La <b>campagna comunicativa</b> è rivolta in modo particolare a pubbliche amministrazioni e enti locali, associazioni e ONG, produttori, industria e mondo delle imprese, istituti scolastici.<br />Chiunque tra questi soggetti che partecipa attivamente alla "Settimana" promuovendo e organizzando un’azione virtuosa volta alla riduzione dei rifiuti o al riutilizzo dei beni è un <b>"project developer"</b>, cioè portatore di progetto.</p><p>Le azioni che si svolgono durante la "Settimana" saranno ispirate a <b>cinque tematiche</b> principali: troppi rifiuti, produzione eco-compatibile, consumi attenti e responsabili, vita più lunga dei prodotti, meno rifiuti gettati via. <br />Le azioni proposte dai project developer, se rispondenti ai criteri europei, saranno validate dal Comitato promotore e potranno quindi ricevere la denominazione ufficiale di azione per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.</p><p>Per premiare le azioni che si sono particolarmente distinte a livello europeo, infine, è prevista la consegna degli <b>"European Waste Reduction Awards"</b>, in programma a Bruxelles a <b>febbraio 2011</b>.</p><p>Per maggiori informazioni sulla "Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2010", è possibile visitare il sito ufficiale italiano <a href="http://www.menorifiuti.org">Meno Rifiuti</a>, che per l’occasione è stato rinnovato e reso più fruibile, e il sito ufficiale <a href="http://www.ewwr.eu">Ewwr</a> per i dettagli a livello europeo.</p><p>Anche il <b>Kyoto Club</b> partecipa attivamente alla campagna come "project developer". </p><p></p>


↑ torna in cima