Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Novamont “tra i banchi di scuola”, per formare i bioeconomisti di domani grazie a Startupper School Academy

1 febbraio 2021 Novamont

Il 27 gennaio è tornato, in formato digitale, Startupper School Academy, il programma per la promozione dell’imprenditorialità nelle scuole, finalizzato a stimolare la propensione al fare impresa negli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore della Regione Lazio.  Il programma è condotto da Lazio Innova, soggetto accreditato al MIUR nei “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” (Alternanza Scuola Lavoro).

“Startupper tra i banchi di scuola” è il percorso formativo proposto dalla Academy che valorizza l’idea di imprenditorialità e che spinge i ragazzi a ideare e presentare progetti attraverso moduli formativi, laboratori a distanza e la possibilità di partecipazione a una competizione a squadre “Presenta la Tua Idea” e/o “Prototipa la Tua Idea”.

Per questa edizione sono tre i temi “verticali” su cui gli studenti potranno confrontarsi: Robotica, Innovazione sociale e Bioeconomia.

Per il terzo anno consecutivo Novamont aderisce all’iniziativa, portando il proprio modello di bioeconomia come caso studio. Attraverso una serie di webinar, gli insegnanti e soprattutto gli studenti possono approfondire temi legati alla bioeconomia circolare, per poi, mettere in campo le competenze acquisite tramite un contest.
Si parte il 27 gennaio con una lezione dedicata ai docenti, per poi coinvolgere direttamente i ragazzi il 3 febbraio in un secondo webinar. L’ultimo appuntamento online per gli studenti è invece orientato al tema “Utilizzare il design thinking per migliorare la propria idea progettuale”.

Fra i partner di questa edizione anche il Cluster della Chimica Verde Spring e Re Soil Foundation, i progetti Europei Biovoices e Transitio2BIO, e la rete dei progetti European Bioeconomy Network. Insieme sceglieranno i team vincitori del contest e assegneranno il Premio Speciale Bioeconomia.

Novamont si impegna da sempre per la sensibilizzazione delle nuove generazioni sui temi della bioeconomia circolare e alla sostenibilità. Il Gruppo è infatti attivo promotore di iniziative volte a responsabilizzare i ragazzi e i più piccoli, in particolare tramite attività educative e interattive.


↑ torna in cima