Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Loccioni si conferma un Great Place To Work anche nel 2015

Si è svolta ieri presso la Triennale di Milano la serata di premiazione delle migliori aziende in cui lavorare in Italia.

19 febbraio 2015 Loccioni

<p>Loccioni si conferma nella parte alta della classifica, con un settimo posto che posiziona l’impresa marchigiana tra le americane CocaCola (ottavo posto) e National Instruments (sesta posizione).

L’indagine di clima condotta dal Great Place to Work Institute® ha avuto in Loccioni la partecipazione del 97.5% dei collaboratori del Gruppo ed ha sostanzialmente confermato i dati dello scorso anno: forte senso di orgoglio e cameratismo e grande credibilità i principali punti di forza, ingredienti che permettono di raggiungere ogni giorno traguardi importanti nel mercato globale.

È l’ottava volta che Loccioni si posiziona tra i migliori ambienti di lavoro in Italia, un risultato che riempie di orgoglio tutti, da Enrico Loccioni all’ultimo ragazzo arrivato da poco dalla scuola.

Le persone, in Loccioni, sono il valore più grande. Non dipendenti, ma collaboratori – intraprenditori, che possono sviluppare all’interno dell’impresa la loro personale avventura, la loro identità professionale in un clima di fiducia, di autonomia e di grandi sfide del mercato mondiale.

La bellezza del lavoro, che rende questa impresa immersa tra i vigneti della Vallesina uno tra i migliori luoghi di lavoro in Italia, sta nell’altissima tecnologia che ragazzi con un’età media di 32 anni sviluppano per grandi clienti in tutto il mondo, nell’entusiasmo con cui si conquistano lavori in Germania, Cina, Stati Uniti, Giappone, Corea; negli ambienti interni ed esterni, oggetto di grande cura, che coniugano sostenibilità e altissimo comfort; nei laboratori di ricerca in cui si progetta la qualità, la sicurezza, la sostenibilità di prodotti e processi del futuro.

In quest’ultimo anno in Loccioni sono state sviluppate le tre sedi internazionali di Shanghai, Stoccarda e Washinghton; è stato completato il Leaf Lab, il nuovo edificio in classe A+ ed è stata accesa la prima microgrid reale e funzionante; è stato adottato e messo in sicurezza un tratto del fiume – “2 kilometri di futuro” che oggi offre la possibilità di una bellissima passeggiata. Ma una cosa è rimasta la stessa: come l’anno scorso, come nel 2007, 2006, 2005, 2004, 2003, 2002, anche quest’anno Loccioni è un Great Place to Work!

“I protagonisti di questo grande risultato sono i 400 ragazzi che con il loro lavoro, la loro passione, la loro conoscenza ogni giorno fanno di questa impresa en’eccellenza italiana nel mondo.” Così commenta Enrico Loccioni che ieri sera ha ritirato il premio. “Questo è il più grande successo per un’impresa! I risultati sul mercato, nella ricerca, sono la conseguenza di un clima in cui le persone possano sentirsi protagoniste e artefici della propria identità professionale. E questo clima si riverbera anche e soprattutto sui clienti, che si vedono garantito un servizio e un’attenzione fuori dal comune”.

A vincere nella categoria “Small Enterprises” la farmaceutica Sanofi Pasteur, mentre la classifica delle Big vede sul podio Microsoft.

</p>


↑ torna in cima