Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Alla Primaprint di Viterbo in arrivo una Komori “green”

Entro ottobre, nell’azienda di Viterbo, fondata più di vent’anni fa e ancora guidata da Maurizio Greto e Simonetta Badini,verrà installata una Komori GL-540H + verniciatore in linea H-UV (bivalente) a cinque colori e in formato 72×103 cm. Una macchina all’avanguardia dove la “G” sta proprio per green.

10 luglio 2014 Primaprint

<p>È stata una scelta (quasi) inevitabile per un'azienda come Primaprint da sempre caratterizzata da una fortissima attenzione al rispetto dell'ambiente e all'ecocompatibilità dei suoi stampati e dei processi produttivi garantiti dalla certificazione ISO 14001 e dalla Registrazione EMAS. Dagli inchiostri a basso impatto ambientale alla carta certificata FSC® e PEFC™ a quella riciclata, fino, ovviamente, alle macchine da stampa. E così entro ottobre, nell'azienda di Viterbo, fondata più di vent'anni fa e ancora guidata da Maurizio Greto e Simonetta Badini,verrà installata una Komori GL-540H + verniciatore in linea H-UV (bivalente) a cinque colori e in formato 72x103 cm.

Una macchina all'avanguardia dove la “G” sta proprio per green. Questa nuova e innovativa Komori, che sta riscontrando una grande attenzione sul mercato, permette, grazie anche alla tecnologia H-UV, una forte riduzione dei consumi energetici senza produrre né odori ne sviluppo di ozono nell'ambiente,un minor utilizzo di inchiostro e un'asciugatura a freddo che consente di velocizzare i tempi produttivi e l'immediata stampa in volta.

La nuova Komori permetterà di aumentare la competitività di Primaprint anche sul fronte del packaging (può infatti stampare su qualsiasi tipo di supporto compreso il PVC) e si aggiungerà a un parco macchine piane che già allinea due Heidelberg.

“Il nuovo investimento rappresenta un ulteriore step di coerenza della politica ambientale che Primaprint persegue da anni.”, ha spiegato Simonetta Badini, fondatore Primaprint. “I requisiti tecnologici ed eco-friendly di Komori hanno fortemente indirizzato la nostra scelta, orientata all’innovazione declinata in chiave “green”. Il nostro impegno responsabile prosegue dunque con determinazione, al fine di creare sviluppo sostenibile e valore sociale”.

Nata nel 1991 come service di comunicazione e prestampa, nel corso degli anni Primaprint si è affermata come azienda di stampa offset (packaging compreso) di alta qualità, distinguendosi in ambito nazionale per la fortissima attenzione all'ambiente.
Primaprint è anche editore di una testata giornalisticadedicata alla green economy, patrocinata dalle istituzioni nazionali più rappresentative.

L'attività, che viene svolta assicurando un “servizio verde” (la garanzia di realizzare stampe di elevata qualità con materie prime riciclate ed ecologiche) comprende una vasta gamma di stampati: volumi, dépliant, brochure, poster, etichette, pieghevoli, cataloghi, libri, agende, ma anche packaging (dalle scatole agli shopper, dai cofanetti agli espositori) ed eco-desk e progettazione di stand, sempre green, come quello realizzato per la partecipazione alla Fiera Ecomondo. Primaprint è dunque una Pmi virtuosa che opera su tutto il territorio nazionale con un parterre di clienti che annovera istituzioni, enti, grandi aziende pubbliche e private.

</p>


↑ torna in cima