Appuntamenti
Media e documenti
News dal mondo
News dai soci

Tra le idee di Expo 2015 la bioeconomia come rigenerazione territoriale

Lo scorso 7 febbraio, a Milano, si è svolta una giornata di lavoro “Idee di Expo – Verso la Carta di Milano”, organizzata dal Ministero delle Politiche Agricole in collaborazione con Expo Milano 2015. Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont, ha partecipato alla sessione "Sviluppo Sostenibile: modelli a confronto".

24 febbraio 2015 Novamont

<p>Sabato 7 febbraio si è svolta all’Hangar Bicocca di Milano la giornata di lavoro le “Idee di Expo - Verso la Carta di Milano”, organizzata dal Ministero delle Politiche Agricole in collaborazione con Expo Milano 2015 e che ha visto la partecipazione di oltre 500 esperti riuniti attorno a 42 tavoli di lavoro tematici.

Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont, ha partecipato alla sessione "Sviluppo Sostenibile: modelli a confronto", tavolo di lavoro focalizzato sui temi della crescita economica, della tutela ambientale, la conservazione delle risorse e la lotta al cambiamento climatico.

Durante lo speciale di Ambiente Italia, dedicato all’evento, Catia Bastioli ha sottolineato l’importanza del concetto di bioeconomia come rigenerazione territoriale, che significa non soltanto sviluppare nuove tecnologie, innovare, utilizzare materie prime rinnovabili, ma rappresenta un vero e proprio cambiamento culturale.

La giornata di lavoro rappresenta il primo passo verso la stesura del protocollo sulla sicurezza alimentare che sarà la grande eredità di Expo Milano 2015.

Guarda lo Speciale Ambiente Italia con l’intervista di Catia Bastioli sulle “Idee di Expo”.

</p>


↑ torna in cima