MISE: Associazioni, nomina sottosegretario sia adeguata alla sfida energetica

Apprezzando la posizione del nuovo Governo sul Green New Deal e l’attenzione in generale sulle tematiche ambientali, le Associazioni ambientaliste ritengono sia importante la scelta che verrà fatta del Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico con delega alle tematiche energetiche. Una nota congiunta di Free, ANEV, Legambiente, Italia Solare, Kyoto Club.

10 settembre 2019 Fonte: Kyoto Club

"Abbiamo molto apprezzato la posizione del nuovo Governo sul Green New Deal e l’attenzione in generale sulle tematiche ambientali. Riteniamo quindi importante la scelta che verrà effettuata del Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico con delega alle tematiche energetiche, per consentire una efficace traduzione di questa impostazione.

Servono infatti politiche in grado di favorire la transizione energetica con politiche efficaci sul fronte dell’efficienza e delle rinnovabili, occorre irrobustire il sistema industriale italiano e garantire nuova occupazione. Auspichiamo quindi che la nomina consideri per la scelta della candidatura una storia e competenze tali da favorire una risposta adeguata alle sfide che aspettano l’Italia".

Questo è quanto si legge nella nota firmata dalle Associazioni FREE, ANEV, Legambiente, Italia Solare, Kyoto Club

 

 


↑ torna in cima