Un ottimo inizio per le "Gocce di sostenibilità" di Kyoto Club

Il 28 marzo Kyoto Club ha inaugurato il nuovo servizio on line denominato KyotoTUBE. Il debutto è stato effettuato con una "Goccia di sostenibilità" dal titolo "Cosa è il Protocollo ITACA? Tutte le informazioni sul nuovo servizio on line lanciato dall'Associazione.

2 aprile 2012 Fonte: Kyoto Club

<p>Il <b>28 marzo</b> Kyoto Club ha inaugurato il <b>nuovo servizio on line</b> denominato <b>KyotoTUBE</b>. Il debutto è stato effettuato con una "Goccia di sostenibilità" dal titolo <b>"Cosa è il Protocollo ITACA?"</b>. La Goccia di sostenibilità consiste in un breve intervento on line tenuto da esperti, in questo caso dall’architetto <b>Andrea Moro</b>, attuale Presidente di iiSBE Italia e Presidente di iiSBE Internazionale, che in 20 minuti espone un tema specifico. </p><p>A questo primo appuntamento hanno partecipato in diretta, 26 utenti, che al termine dell’ esposizione hanno potuto rivolgere in diretta le domande al relatore. Sono state poste numerose domande relative all’applicazione a livello regionale del Protocollo, ma anche sulle differenze e similitudini con il Protocollo Leed.<br />La Goccia, nonostante alcuni piccoli problemi tecnici della diretta, è stata molto apprezzata da tutti i partecipanti, che non hanno abbandonato l’aula virtuale fino alla fine della "goccia" e hanno compilato i questionari di gradimento consigliandoci nuovi temi da trattare nei prossimi appuntamenti.<br />Per chi desidera vedere la prima Goccia, può farlo registrandosi gratuitamente <a href="https://www.kyotoclub.org/formazione/gocce-di-sostenibilita">on line</a>. <br />La registrazione è anche necessaria per poter ricevere i prossimi inviti e quindi seguire da vicino ogni settimana le "gocce".</p><p>La goccia del <b>4 aprile</b> sarà dedicata ad un tema molto attuale, riguardanti la mobilità sostenibile e intitolata: <b>Cosa è il PM10?</b> e sarà tenuta da <b>Francesco Petracchini</b>, Presidente dell’associazione Corrente in Movimento. <br />Il PM10 è uno degli inquinanti di cui si parla spesso per via del suo impatto sulla salute umana e degli alti livelli di concentrazione che raggiunge in molte città italiane ed è causa di morte di circa 100000 persone all’anno in Europa. Quali sono i limiti normativi? Quali gli impatti sulla salute umana? Quali le possibili soluzioni per migliorare la qualità dell’aria nelle nostre città? Queste alcune delle domande che vorremo rispondere.</p><p>L’<b>11 aprile</b>, invece, sarà dedicato al <b>Fondo Rotativo per Kyoto</b>, e sarà tenuto da <b>Antonio Lumicisi</b>, del Ministero dell’Ambiente. Lumicisi illustrerà questa iniziativa avviata operativamente dal governo pochi giorni fa, indicando chi sono i beneficiari, le misure e quali sono le procedure necessarie da seguire per poter accedere a dei finanziamenti agevolati. </p><p>Quindi questo per ora il calendario, spargi la voce tra i tuoi amici e segui le prossime gocce. Ti aspettiamo on line!</p><p><i>A cura di Patricia Ferro, Responsabile Formazione Kyoto Club</i>. </p><p><br /></p>


↑ torna in cima