Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a set. 2017
Icona prezzo del petrolio
23 ottobre 2017
Prezzo del petrolio (Nymex): 52,16 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
23 ottobre 2017
Prezzo del carbonio (EU): 7,57 €/tCO2
Gruppi di Lavoro > mobilità sostenibile

Gruppo di Lavoro "Mobilità sostenibile"

Il Gruppo di Lavoro "Mobilità Sostenibile" vuole fornire un supporto scientifico e propositivo per ridurre il peso crescente che il settore dei trasporti ha in termini di CO2. In Italia ha ormai superato un quarto delle emissioni totali.

Copertina del libro "Muoversi in città"

Aumentare l'efficienza del sistema, il riequilibro modale verso i sistemi di trasporto a basso impatto ambientale, diversificare le fonti di combustibile, puntare su logistica e intermodalità, risparmiare traffico, sono le parole chiave di una strategia sostenibile.

L'obiettivo è quello di analizzare le tendenze in atto, il censimento dei progetti in corso di realizzazione e proporre soluzioni praticabili per le amministrazioni locali, le istituzioni, le imprese e per i cittadini, per attuare la "mobilità sostenibile".

Il gruppo di lavoro si avvale del supporto scientifico di Francesco Petracchini e Gianluca Brugnoni (Corrente in movimento), Mario Cirillo (ISPRA), Mario Zambrini (Ambiente Italia), Massimiliano Curto (Politecnico di Torino) e Anna Donati (esperta di mobilità sostenibile).

Coordinatore: Maria Rosa Vittadini

News | Obiettivi | Documentazione

News

Ultime news su questo argomento

Obiettivi

  • Informare e sensibilizzare i soci di Kyoto Club e l'opinione pubblica sul peso rilevante delle emissioni di CO2 e dei gas serra nel settore dei trasporti che, nonostante gli impegni di riduzione fissati dal protocollo di Kyoto, continuano a crescere.
  • Elaborare strategie realistiche di riduzione delle emissioni nei trasporti agendo sui diversi fattori negativi che lo determinano: lo squilibrio modale a favore del traffico motorizzato, i veicoli, i carburanti, la crescita delle percorrenze, la struttura della distribuzione commerciale e industriale, la mancata pianificazione urbanistica.
  • Proporre strategie di riduzione delle emissioni nei trasporti alle istituzioni e ai decisori politici, alle amministrazioni locali, alle imprese, ai cittadini e ai soci, mediante progetti mirati verso l'efficienza, provvedimenti normativi, campagne di sensibilizzazione, ricerca sui veicoli innovativi e carburanti "sostenibili", realizzazioni di reti e servizi per il trasporto collettivo.
  • Valorizzare e divulgare le "buone pratiche" in corso in Italia e in Europa nel settore dei trasporti e mobilità, promosse da istituzioni, enti locali, autorità ed agenzie, da imprese pubbliche e private, da associazioni ed enti di ricerca.
  • Le attività del Gruppo di Lavoro "Mobilità Sostenibile" di Kyoto Club:

  • Effettuare una verifica accurata delle tendenze in atto nel settore dei trasporti con una raccolta dei dati disponibili: la ripartizione modale, l'andamento della domanda e offerta di trasporto, l'impatto ambientale e sociale, una ricognizione delle politiche e delle misure in atto sia a livello centrale, regionale che da parte delle città. Rendere disponibili per i soci questa documentazione.
  • Promuovere il confronto e l'integrazione tra i diversi soggetti che agiscono nel campo dei trasporti e della mobilità a partire dai soci (ASSTRA, Federmobilità, Anci, Apat, Euromobility, ICS, Isfort, Logistica ed altri) per confrontare esperienze, dati, e progetti in corso.
  • Elaborare un Rapporto sullo stato della mobilità in Italia, la sua insostenibilità e presentare proposte strategiche, con idee e innovazioni per promuovere e incentivare la mobilità sostenibile e la riduzione delle emissioni climalteranti.
  • Presentare il rapporto con un'iniziativa pubblica e portarlo al confronto con i decisori politici, istituzionali, le associazioni di categoria e quelle ambientaliste, le imprese pubbliche e private che operano nel campo dei trasporti.
  • Elaborare un catalogo di "buone pratiche" realizzate in Italia e in Europa di mobilità sostenibile, da divulgare e far conoscere.

[top]

Documentazione

[top]

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list