Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a maggio 2017
Icona prezzo del petrolio
23 giugno 2017
Prezzo del petrolio (Nymex): 42,75 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
23 giugno 2017
Prezzo del carbonio (EU): 4,88 €/tCO2
Documentazione > rapporti/documenti

torna alla lista rapporti/documenti

21 aprile 2017 (Kyoto Club)

Strategia Italiana per la Bioeconomia, ieri il lancio ufficiale

Ieri, 20 aprile a Roma presso il CNR, si è svolto l'evento di lancio ufficiale della Strategia Italiana per la Bioeconomia, promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla cui definizione e attuazione sono coinvolti diversi ministeri e l'Agenzia per la Coesione Territoriale, i Cluster tecnologici nazionali della chimica verde (SPRING) e del settore agro-alimentare (CLAN).

La Strategia nazionale come importante risultato di un lavoro multidisciplinare. La Strategia per la Bioeconomia fa parte del processo attuativo della Strategia nazionale di Specializzazione Intelligente (S3 nazionale) ed in particolare delle sue aree tematiche "Salute, Alimentazione e Qualità della Vita" e "Industria intelligente e sostenibile, energia e ambiente", ed è in sinergia con la Strategia italiana per lo sviluppo sostenibile ed i suoi principi per assicurare la sostenibilità ambientale e la riconciliazione della crescita economica.

Ieri, 20 aprile a Roma presso il CNR, la mattina si è svolta la Giornata informativa nazionale del bando 2017 - Bio Based Industries Joint Undertaking - BBI JU.

Si è svolto l'evento di lancio ufficiale della Strategia Italiana per la Bioeconomia, promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla cui definizione e attuazione sono coinvolti diversi ministeri nonché l'Agenzia per la Coesione Territoriale e i Cluster tecnologici nazionali della chimica verde (SPRING) e del settore agro-alimentare (CLAN).

Durante l'evento hanno presentato il quadro programmatorio di contesto nazionale, presentando gli strumenti di sostegno, della Strategia Nazionale per la Bioeconomia: Fabio Fava, Paolo Bonaretti e Catia Bastioli. Le prospettive della strategia nazionale in ambito europeo sono state presentate da Waldemar Kütt e Philippe Mengal.

Le presentazioni (pdf) e i relatori intervenuti:

The Italian Bio-based Industry and Italian participation in the PPP BBI JU R&I opportunities (pdf), Fabio Fava - DICAM, School of Engineering, University of Bologna, Bologna.

BBI JU-The European Strategy (pdf), Philippe Mengal - Executive Director BBI JU.

Bio Based Industries JU - Il Piano di lavoro 2017: novità e regole di partecipazione, valutazione e sottomissione (pdf), Project Manager BBI JU.

Bio Based Industries JU - La visione industriale del BIC consortium (pdf), Stefania Pescarolo Biochemtex-Gruppo Mossi e Ghisolfi BIC Board member.

L'Italia e la partecipazione ai primi bandi BBI: stato dell'arte, opportunità e strategie (pdf) Fabio Fava - Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Rappresentante Nazionale Configurazione SC2 - HORIZON2020 & Rappresentante Nazionale presso lo States Representatives Group of the Joint Technology Initiative Biobased Industry (BBI JU).

All'evento ha partecipatoCatia Bastioli, Presidente del Cluster Spring, CEO di Novamont e Presidente di Kyoto Club, sottolineando come la bioeconomia rappresenti un ponte tra settori che prima non si parlavano e che in Italia essa sia un'opportunità unica per riconnettere ambiente, economia e società.

"Il nostro Paese possiede già un grande patrimonio di tecnologie e know-how nel settore della bioeconomia: la strategia dimostra come poterlo consolidare, attraverso un progetto condiviso che coinvolga industria, ambiente, accademia e scuola, istituzioni, mondo del consumo e del lavoro" ha sottolineato Catia Bastioli. "Il percorso che abbiamo intrapreso aiuterà il Paese a focalizzarsi su un settore ricco di sfide ma soprattutto di opportunità da cogliere, perseguendo un modello di sviluppo capace di salvaguardare il capitale naturale e al contempo creare occupazione e crescita inclusiva" ha concluso la Bastioli.

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list