Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2018
Icona prezzo del petrolio
16 ottobre 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 71,44 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
16 ottobre 2018
Prezzo del carbonio (EU): 18,69 €/tCO2
Documentazione > news dai soci

torna alla lista news dai soci

5 gennaio 2018 (Anci)

Continua la campagna di solidarietà #Ancicrowd: guarda i ventuno progetti finanziabili

Anci e Eppela hanno sviluppato una piattaforma di micro finanziamento per sostenere 21 comunità colpite dal sisma del Centro Italia nel 2016.

Ventuno progetti per ventuno Comuni colpiti dal sisma del Centro Italia. Continua la campagna AnciCrowd “La solidarietà non trema” che sostiene, attraverso una piattaforma di microfinanziamento di Anci in collaborazione con Eppela, la realizzazione di progetti avanzati dai Comuni colpiti dal sisma del Centro Italia. La piattaforma, presentata il 18 dicembre in Anci alla presenza del presidente Antonio Decaro, intende raccogliere fondi in favore delle comunità colpite dal terremoto di agosto-ottobre del 2016.

I progetti spaziano da beni materiali a servizi di pubblica utilità che permetteranno alle comunità di iniziare un percorso di ritorno alla normalità. Dal trattore per gestire la manutenzione delle strade al marciapiede per collegare la scuola col centro del paese; da un nuovo scuolabus alla ristrutturazione del teatro danneggiato, fino a progetti di centri ricreativi, aree camper e mezzi spala neve. (guarda le schede di sintesi di tutti i progetti e i video promozionali realizzati dai Comuni)

Fino al prossimo 18 marzo, sul portale Eppela e sul sito Anci saranno disponibili i progetti finanziabili. La piattaforma Eppela prevede il limite minimo di contributo di cinque euro e ai sottoscrittori verranno rilasciate ricevute attestanti il contributo erogato. Inoltre, sempre tramite la piattaforma, sarà possibile verificare lo stato di avanzamento del finanziamento dei singoli progetti. I progetti che raggiungeranno il 50 per cento della somma necessaria con le donazioni dei cittadini, si aggiudicheranno l’altra metà delle risorse che verranno messe a disposizione di Anci.

Maggiori informazioni sul sito di Anci

 

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list