Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2018
Icona prezzo del petrolio
18 settembre 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 69,79 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
18 settembre 2018
Prezzo del carbonio (EU): 20,94 €/tCO2
Documentazione > news dai soci

torna alla lista news dai soci

5 dicembre 2017 (Banca Popolare Etica)

La Finanaza etica vale il 5% del PIL europeo

Il 28 novembre è stata presentata a Roma, presso la Camera dei Deputati la prima ricerca sulla finanza etica e sostenibile in Europa. Il rapporto è stato realizzato da Banca Etica: stando al report, la somma delle attività di finanza etica e sostenibile in Europa descritte nel rapporto è pari a 715 miliardi di euro: quasi il 5% in rapporto al prodotto interno lordo totale dell'Unione europea

La finanza etica è molto diversa da quella speculativa e proprio per questo, permette di conservare o aumentare il valore economico dei propri risparmi nel tempo e di aggiungere all'ultima riga dell'estratto conto una serie di altri valori, come il rispetto per l'ambiente, la lotta contro i cambiamenti climatici, il diritto alla casa, l’inclusione delle persone e delle organizzazioni tradizionalmente escluse dai circuiti finanziari ordinari. E’ quanto emerge dalla prima ricerca sulla finanza etica e sostenibile in Europa - realizzata dalla Fondazione Finanza Etica - e presentata oggi a Montecitorio nell’ambito di un seminario organizzato da Banca Etica e dal coordinamento dei soci di riferimento a un anno dall’approvazione della prima legge che riconosce la finanza etica e sostenibile.

L’incontro - moderato da Elisabetta Soglio, responsabile dell’inserto “Buone Notizie” del Corriere della Sera - si è aperto con la relazione della Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, che ha ricordato come “l’esperienza di Banca Etica e l’intuizione che ebbero 18 anni fa le associazioni del Terzo Settore che la promossero sono in linea con lo Sviluppo Sostenibile che mette i progetti di vita delle persone al centro. Per questo le istituzioni la devono sostenere”.

Alessandro Messina, direttore generale Banca Etica, e Salvatore Rossidirettore generale Banca d’Italia, hanno discusso del rapporto tra finanza etica e regolamentazione.

Si è quindi ragionato di come migliorare la società attraverso la finanza, con gli interventi dei Soci di Riferimento di Banca Etica su pratiche e progetti di cambiamento sociale:

  • Dalla disoccupazione al lavoro dignitoso, Mauro Lusetti, presidente di Legacoop e Alleanza Cooperative
  • Dall'esclusione finanziaria a un’economia inclusiva, Monsignor Francesco Antonio Soddu, direttore di Caritas Italiana
  • Dai respingimenti all'accoglienza, Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci
  • Dalla corruzione alla trasparenza, Davide Pati, Libera

In conclusione Luigi Bobba, sottosegretario al lavoro e alle politiche ​sociali ha annunciato l’impegno del Governo ad emanare i decreti attuativi della legge sulla finanza etica entro la fine della legislatura.

Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica ed Etica sgr ha ricordato che “la finanza etica recupera la funzione sociale del risparmio prevista dalla nostra Costituzione. La forza di Banca Etica è il sostegno e la collaborazione costante con le reti sociali: un fattore che ci rende unici anche nell’ambito delle reti internazionali di banche ispirate alla solidarietà e della sostenibilità e che ha portato di recente anche le istituzioni europee a riconoscere il valore della nostra esperienza”.  

GUARDA LA REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO

Il primo Rapporto europeo sulla finanza etica
Andrea Baranes, presidente della Fondazione Finanza Etica, ha illustrato la prima ricerca globale sulla finanza etica in Europa.
La somma delle attività di finanza etica e sostenibile in Europa descritte nel rapporto è pari a 715 miliardi di euro: quasi il 5% in rapporto al prodotto interno lordo totale dell'Unione europea (nel sommare i dati i ricercatori hanno tenuto molto strette le maglie per non includere i prodotti finanziari o creditizi che si definiscono "etici" ma sono annacquati dal marketing, perché anche l'etica può essere un argomento per vendere di più). Ecco come sono suddivisi questi 715 miliardi.

Maggiori informazioni

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list