Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a set. 2020
Icona prezzo del petrolio
25 novembre 2020
Prezzo del petrolio (Nymex): 45,37 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
24 novembre 2020
Prezzo del carbonio (EU): 27,08 €/tCO2
Documentazione > KC sulla stampa

torna alla lista KC sulla stampa

29 aprile 2020 (La Stampa.it)

Le trappole del clima – e come ripartire alla fine dell’emergenza

Intervista a Gianni Silvestrini, ecologista e coautore di “Le trappole del clima”. “Possiamo ripartire scommettendo sull’ambiente, è la via dell’Europa”.

Questo shock non è solo sanitario ed economico ma è anche culturale. A sostenerlo è Gianni Silvestrini, Direttore scientifico di Kyoto Club, intervistato da La Stampa sul suo ultimo libro "Le Trappole del clima", scritto insieme a G.B Zorzoli (Presidente di Coordinamento FREE).

Secondo gli autori, l'attuale crisi ambientale è provocata da un modello di sviluppo distorto che sta mettendo a rischio i limiti di sicurezza per la sopravvivenza della società umana. Attraverso una lucida analisi guidata da un “pessimismo dell’intelligenza”, proporzionato alla complessità della sfida che l’umanità si prepara ad affrontare, gli autori segnalano una serie di trappole lungo il percorso e indicano i modi per superarle, stimolando così riflessioni che rafforzino quell’“ottimismo della volontà” che rappresenta l’unico strumento in grado di avviare la spinta collettiva indispensabile per contrastare l’emergenza climatica.

Lo scienziato torna poi anche sulla crisi del covid-19, sottolineando come alla fine di questa emergenza ci troveremmo ad un bivio: seguire la strada della ripresa sostenibile o perseguire la vecchia strada basata sulla crescita "fossile".  Silvestrini si dice comunque "ottimista", nonostante le trappole del clima: “L'Europa in qualche modo ha la fortuna di essere partita con il progetto del Green Deal e la situazione è migliore (rispetto a quella degli Stati uniti). Secondo me - conclude il Direttore scientifico - questa situazione rappresenta la premessa giusta per dare una svolta".

Leggi l'intervista su La Stampa

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list