Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a agosto 2018
Icona prezzo del petrolio
17 ottobre 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 72,06 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
17 ottobre 2018
Prezzo del carbonio (EU): 18,98 €/tCO2
Documentazione > KC sulla stampa

torna alla lista KC sulla stampa

27 marzo 2018 (Valori.it)

Rinnovabili: Calenda fa infuriare l'eolico (Mentre Eni gongola)

La bozza del Decreto Rinnovabili che il Ministro dello Sviluppo Carlo Calenda ha inviato al dicastero dell’Ambiente ha confermato le indiscrezioni circolate nelle scorse settimane facendo arrabbiare, e non poco, l’industria del vento: le nuove norme obbligherebbero i piccoli produttori a partecipare alle aste dove la pressione concorrenziale dei grandi, dicono, finirebbe per spazzarli via dal mercato.

«Premesso che il Decreto del MISE, atteso per la fine del 2016, appare del tutto inadeguato anche rispetto agli obiettivi sin troppo timidi per la decarbonizzazione previsti dal Strategia Energetica Nazionale per il 2030, è evidente che allo stato attuale l’eolico rischia moltissimo», commenta Francesco Ferrante, ex direttore generale di Legambiente (1995-2007) e attuale vicepresidente di Kyoto Club. «Quanto alla sua approvazione – aggiunge – è difficile fare previsioni. Il testo deve ancora passare al vaglio della UE e i precedenti indicano che la cosa potrebbe richiedere molto tempo: l’ultimo Decreto sul biometano, per dire, ha impiegato oltre un anno per ottenere il via libera di Bruxelles». E se arrivasse prima un nuovo esecutivo? «È probabile che un nuovo ministro possa rimettere mano a questo testo. Ma allo stato attuale dubito che un nuovo governo possa nascere in tempi rapidi».

Leggi l'articolo completo su Valori.it

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list