Icona termometro del mondo
Temperatura del mondo a giugno 2018
Icona prezzo del petrolio
19 luglio 2018
Prezzo del petrolio (Nymex): 68,27 $/bbl
Icona prezzo del carbonio
19 luglio 2018
Prezzo del carbonio (EU): 16,08 €/tCO2
Documentazione > comunicati

torna alla lista comunicati

15 febbraio 2018

Legambiente, appello ai candidati politici per una legislatura tinta di verde

Il Cigno Verde lancia la sfida ai candidati politici dei partiti di tutti gli schieramenti presentando oggi a Roma un pacchetto di idee green per la prossima legislatura: dalle politiche climatiche ad un piano 5.0 per l’economia circolare, dalla fiscalità green alla rigenerazione urbana al rilancio della cooperazione internazionale. Giovedì 15 febbraio Kyoto Club ha partecipato alla presentazione del documento.

“Non sprechiamo questa campagna elettorale riducendola a un valzer di promesse, dove tutti promettono di abolire qualcosa, e a un dibattito chiuso fatto di scontri  tra schieramenti politici. Per rilanciare l’Italia, creare lavoro e rendere la nostra economia più competitiva servono idee e progetti di sviluppo e futuro che mettano al centro l’ambiente”. È questa la sfida che Legambiente lancia ai candidati politici di tutti gli schieramenti presentando oggi a Roma un pacchetto di sfide e idee green per la prossima legislatura: dalle politiche climatiche ad un piano 5.0 per l’economia circolare, dalla fiscalità green alla rigenerazione urbana al rilancio della cooperazione internazionale. I temi che si propongono di mettere al centro del confronto vedono l’ambiente intrecciarsi con le grandi questioni dell’attualità e del futuro del Paese: il clima, l’economia circolare, la rigenerazione e riqualificazione urbana, ma anche la messa in sicurezza del territorio, la tutela della biodiversità, la mobilità, la lotta all’abusivismo, il Mediterraneo e il ruolo dell’Italia come ponte tra l’Europa e il Mare Nostrum. Oggi l’ambiente non rappresenta, infatti, un limite allo sviluppo ma una grande opportunità per scommettere sul futuro, su nuovi posti di lavoro, per rendere più competitiva l’economia, ma anche per spingere l’innovazione e la ricerca e abbattere le disuguaglianze economiche, sociali e territoriali cresciute nella Penisola. Lo dimostrano le tante storie di green economy che si stanno moltiplicando nei territori e ne sono sempre più convinti i singoli cittadini che chiedono più qualità e riqualificazione ambientale.

Leggi il comunicato stampa di Legambiente

Torna in cima alla pagina Torna alla Home page Iscriviti alla mailing list